Maggio sarà burrascoso e caldo: ecco arriva la super grandine

0
363
Maggio sarà burrascoso

Sarà bene non illudersi troppo meteo maggio sarà burrascoso e caldo. Temporali forti con super grandine.

Sarà bene non illudersi troppo. Il caldo sta per arrivare, ormai nell’imminenza ore avremo la prima rimonta anticiclonica di questo pazzo mese di aprile e le condizioni meteo climatiche cambieranno improvvisamente registro.

Passeremo in men che non si dica dall’Inverno alla Primavera inoltrata. Per certi versi sarà un vero e proprio assaggio d’Estate, difatti su alcune regioni d’Italia confermiamo temperature massime che potrebbero raggiungere – se non addirittura superare – quota 30°C. Ma se qualcuno si stesse chiedendo se sarà un cambiamento definitivo la risposta è no. Non lo sarà affatto.

La prossima settimana, quando ormai saremo a maggio e la bella stagione s’intravede in lontananza, aria fresca oceanica dovrebbe raggiungere il nostro paese a cominciare dalle regioni occidentali. Ed ecco che maggio andrà subito in affanno. Sì, perché si prospettano i tipici contrasti termici caldo-fresco, significa che l’instabilità atmosferica sarà di casa.

Previsioni Meteo dell’Aeronautica sino al 23 Maggio

I primi caldi dall’Africa alle porte: un meteo estremo è innegabile che ci sarà

Arriva il caldo ma si eleva il rischio di violente grandinate

Sapete che vuol dire? Che avremo a che fare coi temporali, temporali che in realtà ci stanno già interessando ma che a partire dalla prossima settimana potrebbero assumere connotati più primaverili. Significa che potrebbero accompagnarsi a furiose grandinate e in tal senso stiamo avendo un assaggio in altre zone d’Europa. A nord delle Alpi, ad esempio, negli ultimi giorni si sono verificati episodi grandinigeni imponenti e con chicchi talvolta dannosi.

Sì, sta arrivando il periodo dei temporali e della grandine, sta arrivando un mese di maggio che rischia realmente di rivelarsi capriccioso al pari dei suoi predecessori. Vedremo, fatto sta che le premesse non sono per nulla buone.

Fonte: Meteogiornale