Macron e la nuova politica migratoria. Sgombero per 1606 persone

0
150

Pugno duro a Parigi da parte del governo Macron contro due accampamenti (composti da baracche e tende) per migranti nella periferia nord-est della capitale francese, a Porte de la Chapelle.
Circa 600 agenti di polizia sono stati impiegati per lo sgombero di circa 1606 persone. Le operazioni sono iniziate alle 6 del mattino e hanno visto coinvolte persone principalmente di nazionalità afghana e provenienti da paesi del Maghreb.

Le due strutture erano comparse sul territorio in maniera illegale, allargandosi sempre più nel tempo.

Il nuovo piano sul tema migrazioni era stato annunciato solo 24 ore prima dello sgombero da parte del ministro dell’interno Christophe Castaner. Tra le novità introdotte dalla nuova legge del governo Macron (la 49esima da 1945) il varo delle quote per i e le migranti economiche e nuove regole restrittive sull’accesso all’assistenza sanitaria pubblica.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here