Il lusso di essere Cristiano Ronaldo

0
540

Come sapete ormai la notizia dell’acclamata unione Juventus-CR7 è diventata un vero e proprio dato di fatto! Il nostro Cristiano Ronaldo attualmente risiede a Torino, e ha già indossato la maglietta bianco nera per assecondare pubblicità e business dietro a quest’ultimo -notevole- acquisto della Juventus. Nella sua carriera ha vestito le maglie di Sporting Lisbona, Manchester United e Real Madrid, vincendo: 1 Supercoppa Portoghese, 3 campionati inglesi, 1 Coppa D’Inghilterra, 2 Coppe Di Lega Inglesi, 2 Supercoppe Inglesi, 2 campionati spagnoli, 5 Palloni D’Oro, 2 Coppe Del Re, 2 Super Coppe Spagnole, 5 UEFA Champions League, 2 Supercoppe UEFA, e per ultimo, ma non per importanza, 4 Coppe Del Mondo per club FIFA.

 

Insomma, il nostro attaccante ora della Juventus risulta essere uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, e ci sono i suoi premi che lo provano! La sua grande fama e il suo grande stipendio di circa 30 MILIONI, gli hanno permesso di acquistare Doppia Villa a Torino con piscina al coperto e una palestra tutta sua! E ovviamente, di far vivere i suoi figli nel lusso più totale. Cristiano Ronaldo, è infatti padre di 4 figli di cui 1 con custodia esclusiva, 2 gemelli con una madre surrogata e  l’ultima con la sua compagna Georgina Rodriguez.

Nell’ottobre del 2013 ha creato insieme allo stilista Richard Chai, la propria linea di intimo, chiamata CR7 (abbinamento delle sue iniziali col suo numero di maglia). Nel 2015 invece, si è occupato di profumazioni, con la sua linea di profumo personale Cristiano Ronaldo Legacy. Oltre al calcio e al marketing, si è distinto per le sue gesta caritatevoli di un milione e mezzo euro per una scuola di bambini, ha consegnato un assegno di 100 000 euro ricevuto dalla UEFA al Comitato Internazionale della Croce Rossa e ha donato ad una famiglia spagnola 70.000 euro per finanziare le cure di un bambino affetto da una malattia al cervello. Insomma ”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”, disse Spiderman. 

 

 

 

Commenti