L’uomo più longevo del mondo è morto in Iran a 138 anni

L'uomo più anziano del mondo si è spento in Iran a 138 anni. Dopo una vita lunghissima è morto di vecchiaia

0
676
Uomo più anziano del mondo

L’uomo più anziano del mondo è morto in Iran dopo 138 anni di vita. Si chiamava Ahmad Soufi ed è nato nel 1882 in Kurdistan. La notizia è stata riportata dall’agenzia statale Irna. Secondo la stess, l’uomo “è morto di vecchiaia“. Come data d nascita, Soufi batteva di gran lunga la donna più anziana del mondo. Il record femminile è tutt’ora detenuto dalla giapponese Kane Tanaka, che ora ha 117 anni.

Chi era l’uomo più anziano del mondo?

Ahmad Soufi è nato il 28 febbraio 1882 in Kurdistan. In Iran, l’uomo faceva parte della minoranza curda e secondo le agenzie è morto di vecchiaia. Si è spento a Saqqez, una città nella provincia occidentale del Kurdistan, vicino al confine con l’Iraq. In teoria, Soufi non era presente nella classifica delle persone più anziane del mondo. Il podio spetta ancora alla giapponese Tanaka. Lagenzia Irna ha diffuso l’equivalente del registro di famiglia di Soufi. I documenti confermano che l’uomo è nato nel XIX secolo. In pratica, ad oggi sarebbe contemporaneo di Franklin D. Roosevelt. A differenza di Soufi però, Roosvelt si è spento nel 1945. Tra i curdi è noto avere diversi centenari.

La donna più anziana del mondo

Kane Tanaka a 117 anni detiene il record femminile per l’età anagrafica. Ora, oltre ad essere considerata la donna più anziana del mo ndo, è anche la donna più anziana di sempre in Giappone. Tanaka ha 9 fratelli ed è nata prematura il 2 gennaio del 1903. Dopo 4 figli, ha deciso di adottarne un quinto e ha gestito per anni un’azienda che produce e distribuisce riso e noodles. Ora, la donna si trova in una casa di cura a Fukuoka, una città del Giappone sud-occidentale. Secondo i media giapponesi, il segreto della sua longevità sta tutto nella mente. Tanaka tiene costantemente allenato il cervello con cruciverba, giochi da tavolo e calcoli. Ama anche mangiare sano, anche se, per festeggiare il suo record si è fatta portare una bottiglia di Coca-Cola. La sua bevanda preferita, soprattutto se accompagnata con del cioccolato.