Luciano Floridi e le idee semplici per fare politica

Lo scrittore nel libro "Il verde e il blu" presenta 100 proposte per migliorare l'amministrazione locale e statale

0
465
Luciano Floridi
Il libro "Il verde e il blu" è edito da Raffaello Cortina editore

Sharing economy e soluzioni digitali e della comunicazione sono gli strumenti con cui realizzare una società basata sulle relazioni. Luciano Floridi, professore di Filosofia e Etica dell’informazione all’Università di Oxford, nel libro “Il verde e il blu” propone alcune idee per migliorare la politica.


“Controcorrente” di Matteo Renzi in cima alle classifiche


Perché Luciano Floridi suggerisce come gestire diversamente la Cosa pubblica?

L’approccio dell’autore è filosofico, ma trova applicazione in molti settori di politica e società. In genere, l’opinione corrente è che la speculazione basata sulle conoscenze etiche e morali sia difficilmente realizzabile a livello materiale. Lo scrittore fornisce idee ragionate che un amministratore può considerare per cambiare il contesto in cui vive. Floridi è consapevole che la produzione e il guadagno dominano il sistema economico mondiale e muovono molte azioni di Governo. Quindi presenta affermazioni che sono il punto di partenza di ogni gestione oculata.

“Una buona politica trasforma (marketing) le idee buone in opinione pubblica”

Luciano Floridi, “Il verde e il blu”

Il filosofo della quarta rivoluzione dell’umanità

Floridi dirige il Digital ethics lab e è responsabile del Data group di Alan Turing Institute. Considerando i cambiamenti della società seguiti all’introduzione delle tecnologie digitali ha revisionato alcuni concetti comuni. Il suo pensiero si sviluppa dall’idea che la società è interconnessa e la politica debba promuovere azioni che favoriscono relazioni di qualità. Sono sue le nozioni di onlife, esistenza in cui le barriere di pubblico e privato sono fluide, e infosfera, spazio delle fonti di informazione. Anche iperstoria è un pensiero che ha definito, ragionando sull’amplificazione delle dimensioni temporali e umane.

“Il verde e il blu”

Il libro ha per sottotitolo “Idee ingenue per migliorare la politica” che fornisce un’indicazione dell’argomento trattato. Floridi propone alcune affermazioni semplici che però raramente trovano riscontro nell’ordinaria amministrazione. Tolleranza, fiducia, rispetto sono le basi del vivere civile con informazione e economia green. L’autore pensa che la società contemporanea debba favorire attività di condivisione e tutela dell’ambiente. Riveste maggiore importanza anche la digitalizzazione dei procedimenti produttivi.