Luci della storia su Porta Pia 17-22 settembre: il Risorgimento si accende a Roma

0
311
Luci della storia su Porta Pia: la sesta edizione dal 17 al 22 settembre 2019.

Torna con la sua sesta edizione Luci della storia su Porta Pia, l’ormai consolidata manifestazione che celebra la storica «breccia» che, grazie all’operato del Corpo dei Bersaglieri, il 20 settembre 1870 sancì il ritorno di Roma nel Regno d’Italia, sottraendola di fatto al controllo dello Stato Pontificio. Quest’anno l’evento si aprirà martedì 17 settembre alle ore 20:30, e si chiuderà domenica 22 settembre alle 21.

Il Risorgimento, dunque, tornerà ad essere protagonista nella città eterna, grazie alla rievocazione organizzata dall’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Roma Capitale, coadiuvata dallo Stato Maggiore dell’Esercito e dal Museo storico dei Bersaglieri. La location in cui si svolgerà l’intero evento sarà il suggestivo cortile cinquecentesco di Porta Pia. L’ingresso come da tradizione sarà gratuito per tutti, e i visitatori potranno assistere a delle giornate dedicate alla cultura, alla storia e alla musica. L’obiettivo principale è quello di rimarcare il senso di appartenenza dei cittadini italiani, dando la priorità ai fatti storici più importanti della penisola, fondamentali per comprendere profondamente il presente del Paese.

La Breccia di Porta Pia del 20 settembre 1870.

Mai come in questa edizione Luci della storia su Porta Pia sarà importante, poiché si terrà ad un anno esatto di distanza dalle celebrazioni del 150° anniversario della Presa di Roma che cadrà il 20 settembre 2020. Dunque si terranno una serie di appuntamenti volti ad aprire un itinerario storico-culturale per ripercorrere le varie fasi che hanno portato alla decisiva battaglia risorgimentale al termine della quale la capitale odierna venne ufficialmente annessa al Regno d’Italia.

Luci della storia su Porta Pia 2019: tanti ospiti di prestigio

Dal 17 al 22 settembre, la manifestazione di rievocazione storico-culturale accompagnerà il pubblico tra approfondimenti, interviste, rivisitazioni e anche momenti di spettacolo e musica. Non mancheranno ospiti importanti che proverranno dai più svariati settori dello sport, della cultura e della politica.

Francesco Moser sarà a Luci della storia su Porta Pia 2019.

Ad esempio interverrà il grande campione del ciclismo Francesco Moser, il quale si soffermerà sul valore dello sport. Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti, si occuperà di storia dell’istruzione scolastica italiana, mentre numerosi ambasciatori si incontreranno per approfondire il tema relativo alle relazioni internazionali e diplomatiche. Flavia Marzano, assessora del Comune di Roma, sarà presente per parlare dell’evoluzione di costume e società nella storia, nonché del fondamentale argomento dell’emancipazione femminile.

La moderatrice di tutti gli eventi e dibattiti sarà la giornalista materana Carmen Lasorella, affiancata dall’ideatore dell’intera manifestazione, il generale Nunzio Paolucci.

Il programma completo dal 17 al 22 settembre

Martedì 17 settembre Luci della storia su Porta Pia aprirà i battenti alle 20:30. L’evento comincerà con lo scrittore e storico Paolo Volpato che tratterà della situazione politica italiana nel 1870, analizzando decreti, leggi, aneddoti e degli aspetti inediti. Alle ore 21 la Banda musicale della Guardia di Finanza terrà un concerto che comprenderà musica classica e marce militari, rendendo anche omaggio alle storiche colonne sonore del cinema italiano.

Durante tutta la rassegna si susseguiranno performance musicali che di volta in volta vedranno le esibizioni sempre alle ore 21 delle fanfare dei Bersaglieri, delle bande militari dell’Esercito, passando per la Scuola Trasporti e Materiali, l’Arma dei Carabinieri, i Granatieri della Sardegna, la Polizia Municipale di Roma Capitale e la Guardia di Finanza.

In occasione del 149° anniversario della breccia di Porta Pia, il 20 settembre ci sarà l’appuntamento con Musiche e Poesie Romane che divulgherà al pubblico presente la tradizione poetica, musicale e teatrale capitolina. Sono previste performance basate su versi comici, satirici e drammatici, nonché brani tipici della romanità. L’intero appuntamento sarà curato da Dante Di Giacinto e Angelo Blasetti.

Luci della storia su Porta Pia: programma dell’evento.

Altro momento importante sarà il Premio Oltre la Breccia organizzato dall’Associazione Nazionale Bersaglieri proprio in omaggio alla fondamentale operazione del corpo del 1870 che aprì la strada al rientro di Roma nel Regno d’Italia. Il riconoscimento verrà consegnato a Roberto La Barbera, campione mondiale paraolimpico di salto in lungo, e all’associazione Sentire le Voci (rappresentata per l’occasione da Cristina Contini) e alla fondazione Cultura e Arte, per la quale interverrà il presidente onorario Emanuele. Sia l’atleta che gli organismi si sono distinti in quest’ultimo periodo per le loro azioni significative e di grande responsabilità volte sempre a realizzare il bene comune senza lasciarsi scoraggiare da difficoltà e ostacoli.

Ravenna-Viva Dante 2019: i vari eventi

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here