Luca Argentero

Luca Argentero è un personaggio molto amato dal pubblico e soprattutto da quello femminile. Oltre che di fascino, l’attore è indubbiamente dotato di talento, vista l’invidiabile e lunga carriera cinematografica e l’importanza dei nomi dei registi con cui ha lavorato.

Luca Argentero in un’immagine recente

Argentero è uno degli attori che più affascinano e che catalizzano il pubblico davanti allo schermo. E’ un personaggio molto interessante, che si distingue per quei modi di fare  da bravo ragazzo che però contrastano con il suo aspetto fisico da bel tenebroso. Insomma rappresenta per l’immaginario femminile il compagno che tutte le donne vorrebbero avere, attraente ma non dannato, rassicurante ma non noioso, un attore ma non egocentrico e pieno di sé. Si tratta di un artista a tutto tondo, ma che dà l’impressione  di non essersi montato la testa, un anti-divo.

Biografia

Luca Argentero nasce a Torino nel 1978, il 12 aprile e trascorre la sua infanzia a Moncalieri, città industriale vicina al capoluogo piemontese. Il suo obiettivo inizialmente è quello di  diventare un economista e infatti dopo il diploma si iscrive alla facoltà di Economia e Commercio a Torino dove si laurea nel 2004. Si laurea dopo aver raggiunto la popolarità grazie alla partecipazione alla terza edizione del Grande Fratello del 2003, dove diventa un personaggio molto amato dal pubblico. Pur non vincendo è il partecipante che più affascina in quella edizione, anche per la relazione vissuta in diretta con l’attrice Marianella Bargilli.

Luca Argentero al Grande Fratello del 2003

Questa esperienza gli apre le porte del mondo dello spettacolo. E’ innegabile che Argentero abbia un volto da cinema, ma prima, sulla scia della popolarità raggiunta grazie al format televisivo, partecipa a diverse ospitate televisive, per poi farsi conoscere come fotomodello. Ciliegina sulla torta di quel periodo è un calendario sexy pubblicato dal Magazine Max che lo ritrae in tutta la sua avvenenza fisica.

Luca Argentero, calendario Max

Luca Argentero, carriera cinematografica

Al giovane di buona famiglia, ma con in fondo un’anima un pò trasgressiva in realtà interessa sfruttare al massimo le sue potenzialità. Vuole uscire dal cliché del bello che dura il tempo di qualche ospitata. Vuole recitare. Nel 2005 ottiene infatti una parte in una popolare serie televisiva dove lavora per due stagioni e dove nel frattempo si fa le ossa come attore. Dopo aver recitato in diverse pellicole, è nel cast di in A casa nostra per la regia di Francesca Comencini.

Il riconoscimento del suo talento come attore arriva poco dopo, nel 2007 con Saturno Contro di Ferzan Ozpetek, dove stupisce interpretando il ruolo di un omosessuale. Seguono altri film italiani dove è protagonista con i più importanti attori italiani dell’ultimo decennio come: Violante Placido, Vittoria Puccini, Fabio Troiano, Claudia Pandolfi e altri. Nel 2007 recita nuovamente la parte di un omosessuale nel lungometraggio Diverso da chi?  per la regia di Umberto Carteni, dove è al fianco di Claudia Gerini. Grazie alla sua interpretazione ottiene la sua prima candidatura al David di Donatello come miglior attore protagonista.  

Diversi da chi? Locandina

La sua carriera in continua ascesa porta Argentero ad essere protagonista di importanti film di produzione italiana degli ultimi anni. Non dimenticando poi la sua interpretazione in Mangia prega ama, per la regia di Ryan Murphy con una star internazionale del calibro di Julia Roberts. Seguono tante altre pellicole e altre esperienze sia televisive che nel variegato mondo dello spettacolo. A teatro nel 2010 è protagonista di Shakespeare in Love per la regia di Nicola Scorza.

Shakespeare in love, locandina

Partecipazioni televisive e ultime pellicole

Nel 2011 si mette alla prova come doppiatore e poi come conduttore de Le iene con Enrico Brignano. Nel 2013 e 2014 partecipa con Sabrina Ferilli e Gabry Ponte all’edizione serale di Amici di Maria De Filippi come giurato. Dopo aver recitato in altri lungometraggi quali: Noi e Giulia per la regia di Edoardo Leo, Poli opposti di Max Croci, recita nel 2017 in un ruolo molto intenso. E’ il protagonista di un noir: Il permesso- 48 ore fuori  con Claudio Amendola che è anche regista della pellicola. In seguito sempre nel 2017 della serie televisiva Sirene. Nel 2019 è al cinema con Copperman, e sarà poi il protagonista di Io, Leonardo da Vinci, dove interpreterà il genio toscano. Il film uscirà a settembre in occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo.

Luca Argentero, in una scena di Il permesso-48 ore fuori

Vita privata e impegno nel sociale

Luca Argentero ha avuto una lunga relazione coronata con le nozze con l’attrice Myriam Catania. La storia d’amore è durata dal 2009 al 2016. Dal 2017 è legato all’attrice Cristina Marino. L’artista è anche molto attivo nel sociale. Dal 2012 è infatti vicepresidente dell’organizzazione onlus 1 Caffè che ripropone a scopo benefico la tradizione del Caffè sospeso. Nel 2014 incontra l’associazione Never Give Up, che si occupa dello studio e la cura dei disturbi dei comportamenti alimentari.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here