Louis Vuitton Cruise 2022: la spettacolare utopia di Ghesquière

La sfilata Louis Vuitton Cruise 2022 è stata un tripudio di colori e qualità, ma anche il simbolo della visione distopica della realtà dello stilista Ghesquière.

0
356
Sfilata Louis Vuitton Cruise 2022
La nuova sfilata Louis Vuitton Cruise 2022 firmata Ghesquière

Un vero spettacolo di moda ma anche di simboli, metafore e significati. Tutto questo è Louis Vuitton Cruise 2022, la video-sfilata firmata da Nicolas Ghesquière. Lo stilista francese infatti ha portato alla ribalta la sua visione utopica della realtà, unendola alla bellezza delle sue creazioni per il marchio parigino.

La location dell’evento è stata l’Axe Majeur, un luogo in cui scultura e architettura si intrecciano grazie alla mano del compianto artista Dani Karavan. Un’ambientazione circondata anche dalla natura che ha contribuito a dare il senso di un paesaggio dai tratti utopici, simboleggiato anche dal ponte rosso sospeso, meraviglia artistica.

Louis Vuitton Cruise 2022: i colori al centro della scena

La visione distopica di Ghesquière non è andata affatto a discapito della bellezza degli abiti. La collezione Louis Vuitton Cruise 2022 è stata un tripudio di alta qualità della moda, con un riferimento al genderless per lanciare un messaggio rivolto all’inclusività.

I grandi protagonisti della video-sfilata sono stati i colori, vivaci e tendenti all’ottimismo nel momento in cui hanno spaziato tra vari periodi e ambienti, da quelli cinesi ai paesaggi lunari, passando poi per le versioni militari e mascoline.

Saint Laurent a Venezia: sfilata prevista per luglio

Insomma, uno spettacolo che ha rappresentanto al meglio la voglia di ripartire, di rinascere dopo un periodo buio e complicato, superando al contempo pregiudizi e barriere per lanciare nuovi valori più ampi e inclusivi.