L’ospedale pediatrico Bambino Gesù si muove contro il Covid

Ma come sempre l'ospedale pediatrico Bambino Gesù vede lontano

0
368
L'ospedale pediatrico Bambino Gesù

L’ospedale pediatrico Bambino Gesù ha confermato attraverso il dottor Massimiliano Raponi: “Da lunedì 5 pensiamo ai bambini“. Da lunedì 5 entreranno in funzione due ambulatori dedicati ai test per i bambini nella fascia 0-6 anni. Il primo ambulatorio presso la zona San Paolo e sarà aperto dal lun-ven dalle ore 14 alle ore 18.

Il Bambino Gesù si muove con decisione

L’altro ambulatorio sarà presso il presidio ospedaliero di Palidoro, l’ambulatorio rimarrà aperto tutta la settimana sempre dalle ore 14 alle ore 18. Inoltre presso ogni drive-in del Lazio vi sono operatori in grado di effettuare i test e tamponi ai più piccoli. L’ospedale pediatrico Bambino Gesù si muoverà senza sosta per dare assistenza, con disponibilità di tamponi e reagenti.

Come sempre l’ospedale pediatrico Bambino Gesù vede lontano

Andrea Campana responsabile Covid dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù la sa lunga. “Chi si è occupato di Covid in questi mesi, in cui abbiamo riallestito i reparti nel giro di una settimana, non ha più paura di niente. Però dobbiamo essere prudenti e dare le indicazioni giuste. L’influenza è una malattia banale, ma si muove nello stesso periodo del coronavirus e di altri virus“.

Se dobbiamo fare il tampone a tutti i bambini che arrivano in ospedale con sintomi compatibili rischiamo il sovraccarico delle strutture sanitarie e di non riuscire ad assistere adeguatamente bambini che hanno altre patologie gravi. Per evitarlo, qui al Bambin Gesù offriamo la vaccinazione anti-influenzale gratuitamente dai sei mesi ai sei anni di età, come fanno anche altre regioni, anche ai bambini sani. Non serve a proteggere il singolo ma la collettività, cioè chi non può vaccinarsi, o gli anziani che sono in pronto soccorso e rischiano di aspettare dietro una fila di bambini che magari hanno semplicemente il raffreddore ma devono fare il tampone“.

Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio, per prenotazioni 06/68181

Commenti