Look iconici di Prada: MFW2021 collezione moda uomo

0
485
Look iconici di Prada

Look iconici di Prada: la sfilata del noto marchio per la settimana della moda milanese ha saputo catturare l’interesse del pubblico. La nuova collezione moda uomo per l’autunno inverno 2021/22 è disegnata a quattro mani da Miuccia Prada e Raf Simons. La fortunata collaborazione tra i due stilisti continua a produrre i suoi frutti, il risultato è sotto gli occhi di tutti. Alla base della collezione, il fulcro attorno al quale ruota la filosofia che guida lo spirito creativo, è la voglia di ricongiungersi. Gli abiti della nuova linea d’abbigliamento maschile è espressione di un desiderio intimo condiviso dalla collettività. Oltre i confini geografici, politici e linguistici, si tratta di un pensiero comune.

Look iconici di Prada, cosa esprimono?

I look di Prada che hanno sfilato alla prima fashion week di quest’anno hanno subito stregato il pubblico, gli appassionati ed operatori del settore. La caratteristica peculiare, che contraddistingue questa nuova collezione, è lo spirito che la anima. Nasce infatti “da un desiderio intimo e personale di contatto, dal nostro bisogno di scambio e relazione. Alla base di tutto c’è l’individuo, con il suo corpo e la sua libertà“. Recita così la nota ufficiale che introduce la sfilata. In particolare, questo desiderio si esprime nel bisogno di linee più semplici, essenziali. La semplicità prevale e la fluidità della silhouette si evince nel dinamismo che il tessuto consente. Infatti, il protagonista di questa collezione è il tessuto jacquard, che regala un effetto seconda pelle. Fascia le forme, mettendone in risalto il potenziale senza impedirne il movimento. Tra gli altri tessuti, che dominano la scena, spiccano la pelle, il tweed bouclé e la lana.

Prada, Milano Fashion Week 2021

Cercavamo qualcosa che fosse intimo, tattile, che abbracciasse il corpo ma che non lo nascondesse“. Raf Simons spiega così l’idea lungo la quale si articola l’intera collezione. A tal proposito, tra i capi che destano maggiore interesse vi sono le maglie dolcevita, che svettano al di sotto di abiti eleganti. I cappotti sono strutturati e dalle linee pulite e dritte. I capispalla bomber, invece, sono caratterizzati da volumi ampi. I motivi geometrici animano il tessuto, con le loro linee precise e nette. Colori scuri, tonalità tipicamente invernali come il nero e il prugna, si alternano a nuance vivaci. Il rosa, il giallo senape e il viola shocking degli accessori, smorzano le tinte scure degli outfit monocolore. Come in una sorta di contrasto tra chiaro e scuro, vivace e cupo, si delinea la lotta tra la situazione che stiamo vivendo ed il desiderio di evaderne.