Londra per gli studenti è la città migliore

0
214
Cosa vedere a Londra in 4 giorni

Londra ha superato la classifica QS Best Student Cities, battendo rivali internazionali come Berlino, Tokyo e Boston. Tra le diciotto università delle città inserite nella lista delle singole università QS, l’Imperial College di Londra si aggiudica il primo posto, per il terzo anno consecutivo.

Cosa offre Londra per gli studenti?

Innanzitutto un ambiente multiculturale e internazionale.
Londra, infatti, ospita studenti (e non solo) provenienti da ogni parte del mondo. In questo modo si ha la possibilità di accrescere il bagaglio culturale e di conoscere nuove culture e tradizioni. Londra è diventata ormai casa per oltre 350.000 studenti, molti dei quali sono internazionali e un terzo della sua popolazione è nata all’estero.

Ospita i monumenti e musei più iconici al mondo


Londra è una città incredibilmente diversificata adatta a tutti i gusti e ai diversi stili di vita. Oltre che ad aver modo di visitare ed esplorare il suo mondo attraverso i suoi edifici storici.

È una città molto vivace e dinamica


Famosa per la moda, musica, arte, cinema e sport, in tutto il mondo e offre ottime possibilità di carriera future, infatti studiando e vivendo a Londra si ha modo di imparare perfettamente l’inglese e, quindi, di avere maggior punteggio sul curriculum e maggiori possibilità di trovare lavoro, sia nel Regno Unito che ovunque si voglia andare.

Le Università inglesi riflettono sul proprio ruolo nella schiavitù


Quale è la qualità delle sue università:

In particolare, Londra è sede di due prestigiose istituzioni, come la Brunel University e la Hult International Business School, in cui ricevere un’eccellente formazione utile per la carriera futura. Ma la miglior classificata è l’Imperial College London (ufficialmente Imperial College of Science, Technology and Medicine) un’università britannica fondata nel 1907, situata a Londra nel distretto di South Kensington. È specializzata in scienze, ingegneria, medicina e economia aziendale (con l’Imperial College Business School). L’università ha 14 premi Nobel, 3 medaglie Fields e 74 Fellows della Royal Society. I contributi dell’università alla società includono la scoperta della penicillina, gli sviluppi nell’olografia e nelle fibre ottiche.

Paradossalmente Londra ha un altro primato che riguarda il costo della vita

L’unica area in cui Londra non è stata all’altezza è il risultato dell’accessibilità economica, posizionandosi al 95 ° posto più costoso per studiare tra le 115 università nell’elenco. Il costo della vita, tra cui le tasse universitarie elevate e un punteggio basso nel Big Mac Index (che confronta la valuta con l’hamburger di McDonald’s in tutte le nazioni) hanno contribuito al suo basso punteggio di convenienza. Per questo, Londra potrebbe avere delle difficoltà a mantenere la prima posizione per un altro anno, poiché Ben Sowter, direttore della ricerca di QS, afferma che: “numerosi fattori potrebbero farla cadere dal primo posto” aggiungendo che: ” per due delle 10 migliori università del mondo situate in città, Londra rimane un centro educativo leader a livello mondiale”.

Quali rischi corrono le Università di Londra?

Uno degli aspetti principali è l’aumento dei casi di Covid e il secondo, sono gli effetti persistenti della Brexit, i quali possono servire a minare la posizione privilegiata di Londra.

Quali sono le altre università che si sono classificate?

Subito dietro Londra c’è Monaco al secondo posto, insieme a Tokyo e Seoul in terza posizione. Le altre sono a Berlino, Melbourne, Zurigo, Sydney, Parigi, Montreal e Boston, tutte nella top 10.