Londra, il coronavirus cancella anche la cerimonia del Cambio della Guardia

0
568
Londra: cambio della guardia annullato per coronavirus.

L’epidemia di coronavirus si è abbattuta in tutta la sua drammaticità anche sul Regno Unito. In questi giorni, anche la Royal Family britannica ha deciso di prendere una serie di precauzioni per tutelarsi dal rischio contagio, rispettando scrupolosamente le norme emanate dal Governo soprattutto in tema di distanziamento sociale. E tra i vari cambiamenti imposti dall’emergenza sanitaria vi è anche la cancellazione (temporanea) dello storico cerimoniale del Cambio della Guardia che ormai da sempre rappresenta pure un’importante attrazione turistica per tutti gli stranieri che visitano Londra.

In questi giorni è giunta una comunicazione ufficiale da Buckingham Palace che, di fatto, ha sancito l’annullamento momentaneo del popolare cerimoniale per questioni relative alla tutela della salute pubblica. Dunque, non si terrà più il Cambio della Guardia né a St Jame’s Palace, al Castello di Windsor, e neanche a Buckingham. Le disposizioni sono state emanate in linea con quanto statuito dal Governo per evitare assembramenti di massa, e soprattutto verranno aggiornate o cambiate di volta in volta, a seconda dell’evolversi della situazione epidemiologica legata al Covid-19.

Londra: annullato il cambio della guardia per emergenza coronavirus.

Il rituale prevede che i soldati in servizio, la cosiddetta «Vecchia Guardia», lascino il posto ad altri militari, definiti la «Nuova Guardia». Ovviamente è sospesa soltanto la procedura pubblica, mentre proseguirà regolarmente l’avvicendamento dei soldati che continueranno a svolgere il loro servizio. Questa misura segue quella che ha stabilito la chiusura al pubblico di Buckingham Palace, del Castello di Windsor, di Kensington Palace e di tutte le altre dimore della famiglia reale britannica.

Oltre al Cambio della Guardia, annullate le uscite pubbliche della Regina Elisabetta II

In Gran Bretagna, l’emergenza coronavirus non ha costretto soltanto alla sospensione del cerimoniale del Cambio della Guardia a Londra. Infatti si è provveduto ad annullare una serie di appuntamenti pubblici della Regina Elisabetta II, come le tre feste annuali nei giardini di Buckingham Palace, ed anche l’incontro con gli imperatori del Giappone. La sovrana, nel frattempo, per questo periodo delicato si è trasferita al Castello di Windsor.

La Regina Elisabetta in fuga dal coronavirus si trasferisce a Windsor

Il principe Harry e la moglie Meghan Markle ormai risiedono stabilmente in Canada, e qui stanno osservando il loro periodo di isolamento insieme al figlio Archie. Il duca di Sussex ha provveduto a registrare un video-messaggio nel quale ha annunciato che purtroppo gli Invictus Games 2020 – il tradizionale torneo al quale competono i veterani di guerra che hanno contratto disabilità in servizio – sono stati annullati per adesso.

La Regina Elisabetta II si è trasferita al Castello di Windsor.

William e Kate Middleton invece al momento sarebbero ancora a Londra. Tuttavia, non è da escludere che da un momento all’altro possano partire per recarsi alla residenza di campagna nel Norfolk. D’altronde, in seguito alla chiusura delle scuole, i figli stanno seguendo le lezioni di didattica online, quindi non ci sarebbero più i presupposti per restare ancora nella capitale inglese. Per quanto riguarda i festeggiamenti della Pasqua, di solito il principe e la consorte vanno a Windsor, ma in questa situazione di crisi generale è probabile che possano cambiare programma, rispettando le norme del distanziamento sociale.

Commenti