L’omicida del ponte di Londra, Usman Khan, era già stato condannato per terrorismo

Il 28enne dello Staffordshire era stato condannato nel 2012 per reati di terrorismo e rilasciato dal carcere a dicembre 2018 su licenza.

0
115
Attentatore del London Bridge

L’uomo armato di coltello ucciso sul London Bridge è stato dichiarato dalla polizia come terrorista, il suo nome è Usman Khan.

Il 28enne dello Staffordshire era stato condannato nel 2012 per reati di terrorismo e rilasciato dal carcere a dicembre 2018 su licenza.

Londra: attacco sul London Bridge – I Video

Nel febbraio 2012, Khan era stato condannato ad almeno otto anni di prigione per la sua parte in un complotto per bombardare la Borsa di Londra e costruire un campo di addestramento terroristico sulla terra del Kashmir controllata dal Pakistan di proprietà della famiglia Khan.

Il radicale di Stoke-on-Trent, insieme a due cospiratori, originariamente ricevette una condanna indeterminata per pericolo pubblico, ma questa fu annullata alla Corte d’Appello nell’aprile 2013 e gli fu assegnato un periodo di prigione di 16 anni. Il corrispondente di Sky per gli affari interni Mark White è stato informato da alcune fonti che Khan era stato monitorato con un braccialetto elettronico quando è stato rilasciato dalla prigione un anno fa e aveva collegamenti con gruppi terroristici islamici, non è noto se questo potrebbe essere stato islamico o al Qaeda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here