Łódź è la città più favorevole agli affari dell’Europa centro-orientale

0
472
Łódź

Łódź è in cima all’Emerging Europe Business Perception Index per il 2021, con Cluj-Napoca, Kiev, Budapest, Varsavia, Praga e Belgrado che si aggiudicano anche gli onori in una serie di categorie individuali.

Perché Łódź è la città più favorevole agli affari?

Łódź, nella Polonia centrale, è stata nominata come la città più business-friendly dell’Europa emergente come parte del programma di premi Future of Emerging Europe per il 2021. La città ha vinto il Business-Friendly Perception Index, ed è stata scelta da una giuria di più di 100 esperti globali di IDE, consulenti di selezione dei siti e analisti di località. A loro è stato chiesto il loro punto di vista sulle 100 città dell’Europa emergente con popolazione superiore a 200.000 abitanti, così come le capitali del Montenegro (Podgorica) e del Kosovo (Prishtina), dove la popolazione è inferiore a 200.000. “Łódź è la prima città non capitale a prendere il premio dalla sua nascita nel 2019“, dice Andrew Wrobel, fondatore di Emerging Europe e coordinatore dell’indice. “Insieme a un forte spettacolo per Cluj-Napoca in Romania, che ha superato la categoria smart city, dimostra che molte delle migliori pratiche della regione stanno in realtà accadendo in città secondarie che spesso hanno una mentalità più lungimirante rispetto alle loro capitali, che a volte possono essere impantanate dalla burocrazia del governo centrale.”

“I nostri sforzi sono stati notati”


Il sindaco di Łódź Hanna Zdanowska dice che il primo posto della città nell’indice dimostra che “i nostri sforzi sono stati notati”. “La città attira gli investitori con la sua buona posizione, la competitività dei costi e il personale ben qualificato”, dice a Emerging Europe. “Stiamo anche lavorando costantemente per migliorare la qualità della vita in città grazie a numerosi investimenti cofinanziati dall’Unione europea. Łódź ha una visione coerente della direzione in cui vuole svilupparsi e speriamo che questo possa portare informazioni ancora più positive in futuro”. Oltre ad essere in cima al Business Perception Index generale, Łódź è anche arrivata in cima in due delle otto categorie: il clima aziendale e il sostegno delle autorità locali. “La qualità del servizio agli investitori, la consapevolezza dell’importanza delle relazioni d’affari e l’interazione tra le autorità pubbliche e i progetti d’investimento sono un vantaggio competitivo che stiamo rafforzando da molti anni“, dice il vice sindaco di Łódź Adam Pustelnik.

Le altre città

Il vincitore dello scorso anno, Budapest, è sceso al quarto posto, mentre Praga ha mantenuto il secondo posto e Lubiana è salita al terzo. La capitale ucraina Kyiv completa la top five. Ai 100 esperti è stato chiesto di scegliere cinque città per ognuna delle otto categorie: marchio, potenziale economico, clima economico, pool di talenti, sviluppo di smart city, infrastrutture e connettività, qualità della vita e supporto delle autorità locali. La città rumena di Cluj-Napoca è stata scelta come vincitrice della categoria smart city, premiando i suoi sforzi per affermarsi come centro di tecnologia e innovazione di fama mondiale e capitale della regione più lungimirante della Romania, la Transilvania. “Investiamo nella qualità della vita della nostra città e negli ultimi anni questo si è dimostrato un buon modo per ottenere un aumento della creatività e del dinamismo dell’ecosistema locale di start-up“, dice a Emerging Europe Emil Boc, sindaco di Cluj ed ex primo ministro rumeno. “Quando le persone sono più felici, quando si sentono bene a vivere in città tutta la loro energia creativa può sostenere l’innovazione e lo sviluppo economico”, aggiunge Boc. “Le start-up sono il risultato dei nostri cervelli più talentuosi e dell’incoraggiamento dell’imprenditorialità da parte di tutta la comunità, dal settore commerciale, alle università, al governo locale e alle ONG“.


Tallinn la migliore città dell’Europa per gli imprenditori


L’importanza della stabilità finanziaria

La città riconosciuta dal gruppo di esperti di Emerging Europe come quella con il maggior potenziale economico nel frattempo è stata la capitale serba Belgrado. Il suo sindaco, Zoran Radojičić, dice a Emerging Europe che il successo della città può essere attribuito alla stabilità finanziaria, sia di Belgrado che della Serbia. “La stabilità finanziaria è una base solida per i grandi investimenti in infrastrutture, sia strade che ferrovie“, dice. “Quello che ho in mente qui è la costruzione della circonvallazione di Belgrado, la ferrovia ad alta velocità da Belgrado a Novi Sad e, ultimo ma non meno importante, l’imminente inizio dei lavori di costruzione della prima linea della metropolitana di Belgrado. Tutti questi progetti ci daranno una mobilità più veloce ed efficiente sia a livello locale a Belgrado, ma anche verso l’Europa e altre parti del mondo“. Altre categorie sono state vinte da Varsavia (infrastrutture e connettività), Praga (qualità della vita), Budapest (marchio) e Kiev (pool di talenti).

Cos’è il Future of Emerging Europe Awards vinto da Łódź

Il Future of Emerging Europe Awards 2021 è la quarta edizione di un programma che mette in mostra il meglio della regione dell’Europa emergente: individui, organizzazioni pubbliche e private, nonché progetti e iniziative. La cerimonia di premiazione del 2021 avrà luogo a Bruxelles a settembre. Un vincitore dei premi di quest’anno è già stato nominato: Svetlana Tikhanovskaya, leader del movimento di opposizione bielorusso che a marzo è stata nominata Emerging Europe’s Public Figure of the Year.