alt="yogurt salute"

Lo yogurt è un grande alleato per il nostro benessere fisico e viene inserito in molte diete alimentari, solitamente come spuntino, anche se ci sono diete basate proprio su questo alimento. Le sue proprietà benefiche sono note ormai da tempo per nutrizionisti e dietologi. Lo yogurt, infatti, è un grande alleato per perdere peso, fa bene alla salute dei denti e delle gengive, combatte l’ipertensione e ostacola lo sviluppo dell’osteoporosi, oltre ad aiutare il sistema immunitario e a fornire energie preziose per affrontare la giornata. Un recente studio dell’università di Lipsia ha spiegato come mai consumare yogurt fa bene alla salute e al sistema immunitario dell’uomo.

Batteri dello yogurt stimolano le cellule immunitarie

L’elemento benefico dello yogurt per il nostro organismo è rappresentato dai batteri che esso produce con la fermentazione. Sono proprio questi batteri, infatti, che attivano i recettori cellulari di cui è provvisto biologicamente l’uomo. Rispetto agli altri mammiferi, l’uomo è dotato di tre ricettori idrossocarbossilici. Il terzo ricettore si lega con un metabolita prodotto dai lattobacilli contenuto in alimenti come lo yogurt, che hanno una fase di fermentazione attiva. Questo processo stimola la rigenerazione delle cellule immunitarie, consentendo così a chi assume quotidianamente yogurt di avere maggiori difese contro le malattie.

I risultati dello studio

La scoperta di questo processo biochimico è della dottoressa Claudia Stäubert e dei suoi colleghi ricercatori dell’università di Lipsia, che hanno raccolto e pubblicato il risultato del loro studio su PLOS Genetics. I meccanismi di questo processo non sono ancora del tutto noti a livello molecolare, ma dagli studi condotti sembra proprio che i batteri contenuti nello yogurt svolgano un’azione fondamentale per lo sviluppo delle cellule immunitarie, fondamentali per difendere il nostro organismo dall’attacco di agenti esterni. Gli stessi batteri preziosi che si trovano nello yogurt sono presenti anche nel cavolo cappuccio.

Il terzo recettore e il suo legame con i lattobacilli dello yogurt

Secondo gli autori di questa ricerca il terzo ricettore tipico del genere umano si è formato per consentire al nostro organismo di consumare e digerire quei cibi che continuano a fermentare anche dopo essere stati ingeriti. Sarebbero proprio questi ricettori che creano un legame positivo con i lattobacilli dello yogurt, dando avvio a un processo biologico di sviluppo delle cellule immunitarie. Secondo la Stäubert “questo recettore può mediare alcuni degli effetti benefici e anti-infiammatori dei lattobacilli nell’uomo. Per questo, pensiamo che potrebbe rappresentare un interessante potenziale target terapeutico per il trattamento delle malattie infiammatorie”. Oltre che a far bene alla nostra linea, quindi, lo yogurt ha dimostrato di avere effetti benefici sul nostro organismo e per la nostra salute.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here