Oggi, 11 ottobre 2018, si celebra la GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA

L’iniziativa è stata promossa insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con lo scopo di ribadire l’importanza della prevenzione e della cura per uno strumento fondamentale per l’uomo: l’occhio.

36 milioni di ciechi e 217 milioni di ipovedenti, per un totale di 253 milioni: questi sono i dati riferita all’ottobre dello scorso anno. Entro il 2050 si stima che la metà della popolazione mondiale sarà miope. Circa l’80% dei casi di cecità sono considerati prevenibili. Le malattie oculari croniche sono la principale causa di perdita della vista. La cataratta non operata resta la principale causa di cecità nei paesi a basso e medio reddito.

Studi epidemiologici su popolazione europea mostrano che“la prevalenza della miopia all’età di 9 anni è già del 12%. Aumenta al 18% circa a 15 anni e raggiunge il 24% in età adulta. L’incidenza maggiore è nelle femmine”, spiega Grazia Pertile, direttore dell’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negar (Verona). L’agenzia internazionale per la prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus, in collaborazione con la Società Oftalmologica Italiana (Soi), offrirà 15.000 visite gratuite per chi non ha mai fatto prevenzione.

E’ anche vero che la prevenzione parte dal piccolo, difatti la società Oftamologica Italiana consiglia la distanza di 30cm dagli apparecchi elettronici. L’aria aperta deve essere preferita da bambini e ragazzi perché, oltre tutti i vantaggi che comporta, permette all’occhio di utilizzare il campo visivo periferico. Le visite oculistiche periodiche permettono di effetturare diagnosi preventive per malattie che compromettono fortemente la vista.

Per queste motivazioni in Italia sono partite iniziative mirate a ridurre i problemi visivi:

IN TOSCANA

“In provincia di Grosseto, le visite verranno effettuate al poliambulatorio di via Don Minzoni a Grosseto, presso gli ospedali di Orbetello e Castel del Piano, presso gli ambulatori Asl di viale Europa a Follonica. Per fissare l’appuntamento basta chiamare da domani il CUP (800 500 483 da fisso, 0564 972191 da cellulare), senza la richiesta del medico ed è sufficiente, al momento della prenotazione, precisare che si desidera prenotare la visita gratuita in occasione della Giornata mondiale della vista. E’ necessario invece avere più di 40 anni di età, non avere una patologia oculare cronica già in trattamento e non aver eseguito una visita oculistica da almeno un anno.”

“Oltre alle visite gratuite, giovedì 11, dalle 9 alle 13, sarà allestito in piazza Dante a Grosseto un gazebo organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Grosseto, dove sarà distribuito ai passanti materiale informativo, con la presenza anche dell’ortottista, Elisabetta Luschi, dell’UO Oculistica del Misericordia, per dare la possibilità di eseguire semplici test visivi di tipo cartaceo, utilizzando le Tavole di Amsler, specifici per rilevare eventuali problemi alla retina, in particolare la maculopatia. Le persone che non superano il test saranno invitate a recarsi lo stesso giorno dalle 14 alle 16, presso la stanza del Centro di Riabilitazione Visiva del reparto di Oculistica al Misericordia, per sottoporsi all’esame oculistico gratuito e verificare eventuali problematiche visive”

IN EMILIA-ROMAGNA

A Forlì viene ripresa l’idea del gazebo in piazza. “Venerdì, dalle ore 20:30 alle ore 22:30, nella sede UICI in piazzale della Vittoria 12 a Forlì, si terrà il primo ciclo di incontri per genitori di figli con disabilità visiva.”: un’occasione per sensibilizzare e facilitare la comprensione di questi distubri e dei loro risvolti pratici.

A Piacenza: “In piazza Cavalli, dalle 10 alle 12, ci sarà la distribuzione del materiale informativo della IABP che sarà presente con un banchetto. Inoltre, all’Ospedale Civile (via Taverna, 49), alle 16, si terrà nella Sala Colonne una conferenza divulgativa aperta al pubblico. Le dottoresse e relatrici Chiara Morini e Chiara Sangermani affronteranno i temi riguardanti la prevenzione dell’ambliopia e la diagnosi precoce del glaucoma.”

(Per informazioni le persone interessate potranno rivolgersi agli uffici di UICI Piacenza contattando il numero 0523.337677.)

IN CAMPANIA

La Sezione Territoriale “Luigi Lamberti” di Salerno della UNIONE ITALIANA CIECHI E IPOVEDENTI ETS APS, con il contributo della Presidenza nazionale della UICI e del Consiglio regionale UICI per la Campania , organizza il seguente programma:

-ore 10,00: Incontro Seminariale con gli alunni e i docenti presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Caccioppoli” Via D. Velleca n.56 Scafati
Relatori: dr. Francesco Scozia Medico Oculista – Responsabile del Centro di Consulenza Oculistica della Sezione Territoriale UICI di Salerno -Dirigenti Nazionali e Regionali della UICI;
-ore 11,30-13,00: Screening oculistico gratuito agli alunni, docenti e personale della scuola;
-ore 15,30: Inaugurazione della Sede di rappresentanza zonale UICI in Scafati presso i locali della Parrocchia “San Francesco di Paola” in Corso Nazionale;
-ore 16,30-19,00: Screening oculistico gratuito alla cittadinanza.

L’iniziativa è promossa dalla IAPB Italia onlus, dalla Società Oftalmologica Italiana (SOI) e dalla Fondazione Insieme per la Visita Onlus, in cortese collaborazione con molti oculisti italiani, al fine di fare prevenzione.

PER SCOPRIRE ALTRE INIZIATIVE: https://www.iapb.it/gmv2018/iniziative.php

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here