Liverpool fuori da Unesco per le opere al porto

La Commissione ha deciso di non sostenere più i progetti della città perché disattendono le aspettative dell'organizzazione

0
334
Liverpool fuori da Unesco
Un'immagine della città (immagine di Alan Wright da Pixabay)

Il Comitato del patrimonio mondiale ha deciso di lasciare Liverpool fuori da Unesco. Una scelta dovuta allo sviluppo del porto non in linea con le direttive di tutela del contesto cittadino. Anche il nuovo stadio dell’Everton non rispetta le indicazioni dell’organizzazione.


Patrimonio Mondiale Unesco: Liverpool è in dubbio


Perché Liverpool fuori da Unesco?

Dal 2004 la città è nella lista delle località da valorizzare dell’Organizzazione delle nazioni unite. II progetto di sistemazione del lungomare e delle banchine del porto ha infatti ottenuto il parere positivo della Commissione Unesco. Una serie di interventi volti a promuovere la storia e la cultura della città, in particolare l’aspetto collegato all’emigrazione. Anche le azioni per presentare Liverpool come borgo della musica per via dei Beatles era ben accolta. Però le amministrazioni si sono allontanate dagli obiettivi prefissati, soprattutto nella programmazione dei piani di riqualificazione dell’area navale. La realizzazione di uno stadio di calcio e edifici molto alti danneggia, secondo il Comitato di valutazione, il paesaggio locale.

Liverpool e i Beatles

Il gruppo guidato da Paul McCarteney ha mosso i primi passi nella periferia cittadina, tra Penny Lane e St. Peter’s church hall. La casa dei cantanti e le scuole in cui hanno studiato, il Cavern dove si sono esibiti sono luoghi che le agenzia di viaggio propongono per i tour di Liverpool. I fans dei Beatles possono percorrere anche Mathew street in cui si trovano rivendite che portano i nomi dei musicisti.

L’esclusione della città dall’Unesco

Non è il primo sito che esce dalla lista del patrimonio Unesco a causa del cambio di rotta nella gestione territoriale. Infatti, dal 2007 il santuario dell’orice arabo non fa più parte delle zone da tutelare. Il motivo è da ricercarsi negli investimenti sull’esplorazione degli idrocarburi. Anche la valle dell’Elba a Dresda ha perso lo status di località con caratteristiche turistiche e culturali per la costruzione di ponti stradali. A Liverpool lo stadio per l’Everton è un progetto che non segue la vocazione dell’organizzazione internazionale.