Live report Dream Theater Grugliasco 6/7/19

0
1197
Live report Dream Theater Grugliasco 6/7/19

Dopo l’esibizione a Verona, gli statunitensi Dream Theater tornano a Grugliasco per un’altra imperdibile data. Il prossimo appuntamento è a Taormina!

Distance Over Time

I Dream Theater sono attualmente impegnati nel tour promozionale del nuovo album Distance Over Time uscito a Febbraio di quest’anno. Durante l’estate hanno deciso di esibirsi principalmente nei festival, tra cui al Rock The Castle a Verona lo scorso venerdì. La band ha ridotto la scaletta suonando solo un’ora e mezza in confronto alle tre ore a cui siamo abituati. Tratte dal nuovo album, eseguono “Untethered Angel”, “Fall Into the Light”, “Barstool Warrior” e “Pale Blue Dot” che rendono particolarmente bene dal vivo.

Setlist

I Dream Theater hanno optato per una scaletta di sole dieci tracce rivolta ai fan di vecchia data. Hanno deciso di eseguire “A Nightmare to Rember” tratta da Black Clouds & Silver Linings e “Peruvian Skies” di Falling Into Infinty, due degli album meno conosciuti.

“In The Presence of Enemies, Part 1” e “The Dance of Eternity” si aggiudicano il podio delle migliori esibizioni della serata. Spesso i Dream Theater vengono criticati per la loro freddezza, ma queste canzone hanno un impatto completamente diverso e più travolgente dal vivo!

Nostalgici dei vecchi tempi, ci propongono la bellissima “Lie” contenuta in Awake e per concludere “As I Am” di Train of Thought. Purtroppo non ho potuto ascoltare “Pull Me Under”, che, nonostante sia un grande classico, rimane sempre una delle mie preferite.

Il concerto

Un’ora e mezza di puro progressive metal è quello che ci hanno regalato i Dream Theater sabato sera. Nonostante la scaletta ridotta, la band è assolutamente in gran forma e palesemente contenta di essere di nuovo in Italia. James La Brie si è finalmente sciolto e ha interagito e scherzato continuamente con il pubblico. Ci promette anche che la band tornerà a Gennaio o a Febbraio del prossimo anno portando in tour l’album Metropolis Pt. 2: Scenes from a Memory uscito vent’anni fa.

Unica pecca il blackout che ha interrotto “Pale Blue Dot” dopo il primo ritornello. Abbiamo però avuto modo di goderci una bella jam session di Mike Mangini e Jordan Rudess che ci hanno intrattenuto in attesa che la corrente venisse ripristinata.

La location

Il centro commerciale “Le Gru” nei pressi di Torino aveva già ospitato i Dream Theater nel lontano 2014 e continua ad essere un palco calcato da grandi nomi della musica. La location è piccola ma molto accogliente, persino dotata di una piscina al lato del palco. La capienza consentita è di cinquemila persone, i servizi offerti sono validi e l’uscita dall’area a fine concerto è stata molto agevole.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here