Litter Glamour: i gioielli McDonald’s dagli scarti dei clienti

I ristoranti olandesi di McDonald's hanno realizzato una collezione di gioielli 14 carati dagli scarti abbandonati dai clienti sui tavoli dei fast-food.

0
370
Litter Glamour McDonald's
I gioielli McDonald's dagli scarti dei consumatori (screenshot Instagram).

La bellezza degli accessori di lusso unita alla sostenibilità. È questo, in sintesi, Litter Glamour, il nuovo progetto di McDonald’s che guarda alla tutela dell’ambiente e al glamour. Si tratta di una collezione di gioielli che si basa sugli scarti dei clienti trasformati in vari modelli da 14 carati. L’iniziativa viene da 258 ristoranti McDonald’s dei Paesi Bassi ed è curata dall’agenzia pubblicitaria TBWA\Neboko.

Litter Glamour: come nascono i gioielli di McDonald’s?

I fast-food olandesi di McDonald’s hanno deciso di recuperare in un modo originale e “prezioso” i vari contenitori di patatine, panini, o anche cannucce e bicchieri abbandonati sui tavoli dai vari clienti. Invece di farli finire nei rifiuti, hanno avuto una nuova vita come autentici gioielli. Un’idea innovativa che guarda alla tutela dell’ambiente valorizzando gli oggetti di scarto e il senso del riciclo. McDonald’s ci tiene soprattutto a sensibilizzare i suoi consumatori sull’importanza della raccolta differenziata.

Tutti pazzi per lo snack McDonald’s che puoi trovare solo in Italia

Come si vince la collezione di gioielli firmata McDonald’s Nederland?

Litter Glamour non è una linea di gioielli approdata sul mercato come avviene di solito. Infatti sarà disponibile solo per un numero limitato di fortunati. A partire dal 16 agosto e fino al 12 settembre, in tutti i fast-food della catena statunitense che aderiranno all’iniziativa verranno installati dei cestini dell’immondizia dorati nei quali bisognerà gettare gli scarti alla fine del pasto. Tra i clienti che seguiranno il buon esempio di fare la raccolta differenziata e di non abbandonare gli avanzi, verranno estratti coloro che vinceranno uno dei pezzi della collezione. Un modo, questo, per dare un premio “di lusso” alle persone che saranno particolarmente attente ad avere dei comportamenti ecosostenibili.

McDonald’s negli NFT per festeggiare il nuovo Triplo Cheeseburger

Nelle scorse settimane è arrivata anche un’altra iniziativa da parte di McDonald’s. Per celebrare il lancio del nuovo Triplo Cheeseburger, l’azienda statunitense ha indetto un concorso per i consumatori per aprirgli le porte dell’arte digitale. La società di fast-food ha contattato tre artisti emergenti ai quali ha chiesto di realizzare delle opere che sono poi state convertite in 300 NFT (Non Fungible Token), 100 certificazioni digitali per ogni realizzazione. Tutti i clienti che comprano il Triplo Cheeseburger hanno diritto di partecipare all’estrazione finale dei token digitali con la possibilità di vincere un NFT, il cui valore potrebbe aumentare col passare del tempo.