L’Iran fornirà ai russi droni UAV per l’Ucraina

0
524

L’Iran ha in programma di fornire centinaia di droni UAV da combattimento alla Russia da utilizzare in Ucraina, ha affermato lunedì un alto funzionario statunitense.

Droni UAV: cosa dice la Casa Bianca

Jake Sullivan, il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, ha affermato che le informazioni ricevute dagli Stati Uniti supportano le opinioni secondo cui l’esercito russo sta affrontando sfide per sostenere le sue armi dopo perdite significative in Ucraina. “Il governo iraniano si sta preparando a fornire alla Russia fino a diverse centinaia di UAV (veicoli aerei senza pilota), inclusi UAV dotati di armi, in una tempistica accelerata”, ha detto Sullivan ai giornalisti. “Le nostre informazioni indicano inoltre che l’Iran si sta preparando ad addestrare le forze russe all’uso di questi UAV, con sessioni di addestramento iniziale previste per l’inizio di luglio“, ha affermato. Sullivan ha detto che non era chiaro se l’Iran avesse ancora consegnato qualcuno dei droni alla Russia. Ha notato che i droni iraniani sono stati utilizzati dai ribelli Houthi nello Yemen per attaccare l’Arabia Saudita.

L’uso dei droni UAV nella guerra in Ucraina

I droni hanno svolto un ruolo cruciale da entrambe le parti della guerra in Ucraina, dal lancio di missili a distanza, al lancio di piccole bombe sui bersagli, alla conduzione di ricognizioni per le forze di artiglieria e le truppe di terra. Le forze ucraine hanno avuto particolare successo nell’utilizzo di UAV da combattimento armati Bayraktar di fabbricazione turca e gli Stati Uniti e altri alleati hanno fornito a Kiev molti tipi di droni più piccoli. “Dal nostro punto di vista, continueremo a fare la nostra parte per aiutare a sostenere l’efficace difesa dell’Ucraina e per aiutare gli ucraini a dimostrare che lo sforzo russo per cercare di cancellare l’Ucraina dalla mappa non può avere successo”, ha affermato Sullivan.