L’importanza di scegliere le giuste cartucce Epson

0
247

Acquistare le giuste cartucce per la stampante, a volte, non è troppo semplice e ci si domanda come scegliere quella perfetta per la nostra fidata Epson. Leggendo questa semplicissima guida sarete in grado di trovare e scegliere la cartuccia giusta per il vostro modello.

Ogni tipo di stampante ha bisogno di uno specifico tipo di cartuccia per funzionare, sia che vogliate stampare documenti in bianco e nero, sia per le foto. Le cartucce Epson sono indubbiamente un prodotto molto apprezzato e richiesto grazie alla loro ottima qualità, il prezzo super competitivo e perché vengono vendute ogni anno tantissime stampanti di questa azienda.

Vediamo ora perché e come scegliere le giuste cartucce Epson per la nostra stampante.

Perché scegliere le cartucce Epson adatte

In vendita si possono trovare cartucce originali e compatibili per le stampanti Epson.

Un prodotto compatibile, nello specifico, è una ricarica di inchiostro che non è stata prodotta da Epson, ma da aziende differenti. Queste cartucce sono sviluppate e create per essere del tutto compatibili con modelli differenti di stampanti marchiate Epson.

Il loro prezzo rappresenta uno dei vantaggi: queste ricariche, infatti, di solito è possibile acquistarle ad un prezzo inferiore rispetto a un prodotto originale. Non essendo realizzate dall’azienda giapponese Epson, però, non subiscono test specifici per garantirne la qualità.

Va detto che alcuni prodotti compatibili sono davvero buoni e permettono di avere gli stessi risultati ottimali che è possibile ottenere con quelli originali; altre cartucce, invece, sono di bassa qualità.

Purtroppo non è possibile distinguerle perché esternamente sono uguali. L’unico modo per capire se sono o meno di buona qualità è leggere le recensioni lasciate da chi ha già acquistato quelle cartucce o più semplicemente guardando il prezzo.

L’unico modo per essere sicuri della qualità del prodotto è quello di acquistare cartucce originali Epson. Queste cartucce, infatti, vengono realizzate dalla stessa azienda che crea le stampanti e proprio per questo motivo non sono mai stati riscontrati problemi di compatibilità.

Le cartucce compatibili, però, sono economiche e quasi sempre contengono molto più inchiostro e, quindi, durano di più.

È vero che usando le cartucce compatibili si risparmia, ma bisogna sempre valutare attentamente la loro qualità, per evitare di avere un pessimo risultato o addirittura danneggiare l’apparecchio.

Come scegliere il modello giusto di cartuccia Epson

Sulle confezioni delle cartucce Epson, che siano originali oppure compatibili, sono riportati tutti i modelli di stampante su cui possono essere utilizzate. Di solito si tratta di un determinato numero di apparecchi diversi, perché un formato specifico è compatibile con modelli simili o addirittura una serie intera di stampanti.

Quando si va a comprare una cartuccia è importante sapere esattamente qual è il modello della stampante, in modo da prendere la cartuccia giusta.

La scelta del modello giusto diventa più semplice con le cartucce Epson originali, grazie alle piccole immagini che si trovano sulla stampante. Vicino al comparto dove vanno inserite le cartucce è presente l’immagine di un frutto, come una mela, oppure di un animale, come una volpe. La stessa immagine è presente sulle scatole delle cartucce adatte a quello specifico modello. In questo modo non servirà ricordare il nome esatto del modello della stampante, difficile da memorizzare perché nella maggior parte dei casi è composto da codici di numeri e lettere, ma sarà necessario ricordare qual è l’immagine che si trova sulla stampante.

Le cartucce Epson, per le stampanti multi inchiostro a colori, possono essere acquistate singolarmente ma anche in pacchi con più cartucce. I multipack sono più economici in confronto alle cartucce singole, ma implicano l’obbligo di acquistare una confezione di 4 cartucce, una nera, una magenta, una ciano e una gialla, in un unico acquisto.

Le cartucce chiuse, però, si conservano tranquillamente per lungo tempo e, proprio per questo motivo, optare per un multipack permette di avere delle ricariche da parte per cambiarle appena finiscono.