Le api :Le salvatrici dell’intero ecosistema

0
228

Le api, quei rumorosi e fastidiosi insetti in cui incappiamo nostro malgrado quando magari raccogliamo un fiore o ci troviamo in un’area ricca di vegetazione, dovrebbero essere prese maggiormente in considerazione da noi esseri umani.

Ci sarà spesso capitato di ripetere ad alta voce: perché esistono degli animali così inopportuni? Sarebbe meglio un mondo senza il loro ronzio o le loro punture.

Ma abbiamo una minima idea di quello che sarebbe il nostro mondo senza di loro?

Salvare le api da una possibile estinzione, deve essere una priorità dell’intera umanità, in quanto il ruolo delle api e di altri insetti impollinatori gioca un ruolo fondamentale per l’intero ecosistema umano.

Le api assolvono infatti una funzione ecologica fondamentale nel mondo, un terzo del nostro cibo deriva direttamente dalle capacità di impollinazione di questi insetti. Se questi insetti sparissero la produzione alimentare sarebbe devastata.

Chi impollinerebbe  le coltivazioni se le api sparissero dal nostro ecosistema? I grandi cambiamenti ambientali, l’utilizzo sempre più massiccio di pesticidi nelle coltivazioni, attività antropiche importanti, hanno determinato negli ultimi anni grandi morie di tali insetti e drastiche riduzioni nella produzione di miele.

Le api inoltre hanno il ruolo di garantire la biodiversità dell’intero ecosistema, e di favorire la nascita di sempre più specie vegetali, pertanto porre l’attenzione alle cause che negli ultimi anni ne hanno determinato una drastica riduzione è fondamentale, se si vuole garantire la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi.

Basterebbe utilizzare mezzi di coltivazione meno impattanti, sfavorire lo svilupparsi in larga scala delle monocolture,optare per  un tipo di agricoltura che tenga maggiormente conto degli equilibri dell’intero ecosistema favorendo ad esempio una maggiore coltura biologica e stimolando le istituzioni affinché intervengano a tutelare il patrimonio apistico per il bene della natura e dell’ambiente.

Quindi, la prossima volta che avremo voglia di schiacciare uno di questi insetti solo perché ci ronza intorno, pensiamo che potremmo contribuire con questo gesto non solo all’estinzione della specie, ma nel lungo tempo alla fine di un’intera catena alimentare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here