Licenziamenti: 8.000 dipendenti Ford a rischio per finanziare elettrificazione

Ford starebbe pensando di tagliare circa 8.000 posti di lavoro per finanziare i progetti legati alla produzione di auto elettriche.

0
236
Rischio licenziamenti Ford
Ford potrebbe licenziare 8.000 dipendenti.

Ford starebbe pensando a massicci licenziamenti per finanziare i progetti legati alle auto elettriche. Stando a quanto riportato da Bloomberg, sembra che i tagli siano destinati ad abbattersi sul dipartimento Ford Blue che si occupa della produzione di vetture con motori a combustione interna. Inoltre, non si esclude che possano esserci altre operazioni di riduzione degli stipendi negli Stati Uniti.

Licenziamenti Ford: a rischio 8.000 posti di lavoro

I licenziamenti da parte della Ford dovrebbero partire già in estate. Sarebbero rivolti soprattutto alla forza lavoro degli Stati Uniti che attualmente conta circa 31.000 dipendenti. L’azienda automobilistica di Detroit finora ha evitato di commentare quest’indiscrezione, limitandosi a sottolineare che sta cercando di abbassare i costi per portare avanti la transizione verso le auto elettriche. A tal proposito Mark Truby, chief communication officer di Ford, ha dichiarato: “Abbiamo stabilito obiettivi chiari per ridurre la nostra struttura dei costi per assicurarci di essere snelli e pienamente competitivi con i migliori del settore”.

La Ford richiama 100.000 ibridi: ecco perché

Ford vuole investire 50 miliardi di dollari nell’elettrico

Di recente Jim Farley, amministratore delegato di Ford, ha affermato che si impegnerà a limitare le spese di circa 3 miliardi di dollari entro il 2026. L’obiettivo è quello di fare di Ford Blue: “Il motore di profitti e contanti per l’intera azienda”. L’obiettivo sarebbe quello di investire almeno 50 miliardi di dollari per produrre entro il 2026 2 milioni di modelli elettrici. Gli introiti per sostenere questo progetto dovrebbero arrivare dalle automobili a combustione. Un’operazione, questa annunciata proprio da Farley: “Il finanziamento di quei 50 miliardi di dollari si basa tutto sulle nostre operazioni automobilistiche principali – ha detto il dirigente – Ecco perché abbiamo creato un gruppo separato chiamato Ford Blue, perché abbiamo bisogno di essere più redditizi per finanziare l’elettrico”. Sui probabili licenziamenti, però, finora nessuno ha rilasciato alla stampa delle dichiarazioni ufficiali.