“La violenza si è intensificata nella capitale libica e nei dintorni.

Quasi mezzo milione di bambini a Tripoli e decine di migliaia nelle aree occidentali sono a rischio diretto a causa dell’intensificarsi dei combattimenti”. Lo afferma Abdel-Rahman Ghandour, rappresentante speciale dell’Unicef in Libia. “Chiediamo a tutte le parti in conflitto di proteggere i più piccoli e di astenersi dal commettere violazioni contro i bambini”, aggiunge.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here