Libia – Gommone in avaria con 90 migranti a bordo: Marina Militare interviene per salvarli

0
220

Lʼintervento è stato deciso perché le condizioni meteo sono in peggioramento. Secondo Alarm Phone, che cita le persone a bordo dellʼimbarcazione, una bimba di 5 anni sarebbe morta.

La nave “Cigala Fulgosi” della marina militare è intervenuta in soccorso di circa 90 migranti a bordo di un gommone che da mercoledì si trova in difficoltà al largo della Libia. L’intervento, secondo quanto si apprende da fonti qualificate, è stato deciso perché le condizioni meteo sono in peggioramento, l’imbarcazione si trova senza motore e in precarie condizioni di galleggiamento. Al momento non ci sono conferme di eventuali vittime a bordo.

Secondo quanto riferito da Alarm Phone, il servizio telefonico al quale si rivolgono le imbarcazioni che hanno problemi nel mar Mediterraneo, una bimba di 5 anni sarebbe morta a bordo del gommone in difficoltà, sul quale ci sarebbero in tutto 15 minorenni, il più piccolo di 9 mesi. Il gommone, che versava in condizioni critiche, si sarebbe sgonfiato imbarcando acqua.

Mediterranea: “La marina poteva soccorre il gommone ma ha aspettato” – “A 24 ore dalla prima segnalazione, dopo appelli della società civile, la marina italiana sembra operare soccorso. La nave Cigala Fulgosi è sempre stata a poca distanza, ma ha aspettato. Se confermata la morte di una bimba di 5 anni tra i naufraghi, sappiamo chi poteva salvarla e non l’ha fatto”. Lo scrive su Twitter la ong Mediterranea Saving Humans.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here