Libano: il primo ministro Adib si dimette

Il primo ministro si dimette tra le forzature della Francia e i rancori interni

0
233
Libano: il primo ministro Mustapha Adib si dimette
Libano: il primo ministro Mustapha Adib si dimette

Libano: Il primo ministro Adib, incaricato di formare il nuovo governo in Libano, ha rassegnato le proprie dimissioni. La notizia è di poche ore fa. Il 26 settembre alle ore 14.00 il Libano è una vela senza vento. Il primo ministro Adib si è dimesso, non vuole più saperne di mediare per formare un nuovo governo. Mustafa Adib: “troppi rancori interni e troppe pressioni esterne sulle fazioni interne. Sembra esser divenuto il rendiconto dei nuovi equilibri geopolitici”.

Il primo ministro Mustafa Adib si dimette tra le forzature della Francia e i rancori interni

La decisione viene a causa dell’impasse raggiunta nel processo di formazione di un nuovo governo per il Paese, e le costanti pressioni da parte della Francia. Il primo ministro uscente ha provato a mediare con Hezbollah e Sunniti, e ha provato ha resistere al fiato sul collo della Francia, ma tutto ha un limite. La Francia continua a premere soprattutto per garantire al fondo monetario internazionale la restituzione del debito libanese. Una prova di immoralità autentica dell’atteggiamento dei francesi quando si tratta dei soldi altrui.

Per il primo ministro Adib è una situazione a dir poco devastante


Mustafa Adib, dopo la devastante esplosione di Beirut, ha capito che tra vecchi rancori interni, rivendicazioni di ministeri e pressioni esterne, era arrivato il momento di rinunciare all’incarico. Formare un nuovo governo in questo momento sembra impossibile. La notizia delle dimissioni è arrivata dopo un colloquio tra il premier designato e il presidente Michel Aoun. Il presidente aveva affidato al diplomatico libanese il compito dopo le dimissioni di Hasan Diab, a seguito delle tensioni provocate dall’esplosione del 4 agosto.

Quell’esplosione determina uno spostamento di equilibri

Aoun aveva incontrato Adib già ieri una riunione piena di sfiducia e perplessità. Durante la riunione il premier designato ha detto di non essere in grado di presentare nessuna formula di governo fattibile. Citando le differenze di posizione dei partiti politici. I due si sono incontrati di nuovo questa mattina e nel corso del nuovo incontro con il presidente, Adib ha confermato la sua rinuncia all’incarico anche per le pressioni francesi.

fonte agenzia Nna

Commenti