Rodrigues si dichiara “profondamente dispiaciuta” dell’accaduto,del fatto che il suo assistente “accusasse questa pressione psicologica ” sul lavoro, ma critica il modo in cui il comitato ha condotto le indagini.

STRASBURGO – Il Parlamento europeo giovedì ha giudicato la deputata portoghese Maria João Rodrigues colpevole di “molestie psicologiche” nei confronti del suo assistente e sarà sanzionata,afferma Pavel Telička, uno dei vicepresidenti del Parlamento, annunciandolo in una sessione plenaria .

“Dopo aver preso in considerazione la denuncia scritta fatta dal diretto interessato e dopo averlo ascoltato, il presidente ha deciso di imporre una sanzione a Maria João Rodrigues (…) a seguito del comportamento adottato nei confronti del suo assistente parlamentare che rientra nel campo delle molestie psicologiche “, ha detto Telička.

La commissione parlamentare che esamina le denunce di molestie aveva aperto un’indagine contro la Rodrigues, una socialista portoghese e rappresentante della politica sociale dell’UE, dopo aver ricevuto una denuncia da un dipendente.

Ci sono nove accuse differenti nei confronti della Rodrigues,tra le quali il tentativo di ridurre l’orario di lavoro e lo stipendio di un membro del personale dopo il congedo di maternità.

Un mese prima delle elezioni europee a maggio, l’annuncio delle sanzioni contro Rodrigues rischia di essere un duro colpo per il Partito socialista al governo (PS) in Portogallo e per l’Alleanza progressista di Socialisti e Democratici (S & D), il secondo gruppo più grande nel parlamento UE . Poche settimane dopo che la stampa ha pubblicato l’inchiesta parlamentare, Rodrigues è rimasta fuori dalla lista dei candidati PS per le elezioni europee.

In risposta alla decisione della commissione, Rodrigues ha dichiarato: “Mi dispiace profondamente che uno dei miei collaboratori abbia sentito un disagio sul posto di lavoro e il fatto che non mi abbia mai parlato del suo stato d’animo”.

In una dichiarazione, Rodrigues ha detto di non essere d’accordo con le interpretazioni del comitato, aggiungendo che “la maggior parte delle accuse sono semplicemente false o ingiustificate e fanno riferimento a situazioni presentate in modo distorto o completamente fuori dal contesto e dalle proporzioni”.

Rodrigues è stato il principale coordinatore del gruppo di lavoro del blocco socialista per quanto riguarda la politica sociale, l’era digitale e le disuguaglianze” e ha svolto un ruolo chiave nel plasmare la piattaforma del centro sinistra per le elezioni del Parlamento europeo. Recentemente era apparsa in foto per la campagna elettorale con Frans Timmermans, il candidato principale del blocco socialista e Udo Bullmann, attuale presidente del gruppo.

Il Parlamento definisce le molestie psicologiche come “una condotta scorretta” che è “ripetitiva o sistematica e comporta violenza fisica,violenza verbale o scritta, gesti o altri atti intenzionali che possono minare la personalità, la dignità o l’integrità fisica o psicologica di una persona. ”

Nella sua dichiarazione, Rodrigues ha osservato che, date le sue varie posizioni, “c’era davvero un’alta pressione lavorativa nella sua squadra”.

“Questo è stato un lavoro impegnativo per tutto il team e, come è naturale in tutti gli ambienti di lavoro esigenti, ci sono stati momenti di stress, ma il mio team è riuscito ad affrontare questa sfida e godere dei risultati raggiunti”, ha sottolineato .

In una lettera a Bullmann, i rappresentanti dello staff S & D hanno esortato la dirigenza del gruppo ad “agire e mostrare solidarietà alla vittima”.

“La nostra famiglia socialista europea ha sempre sostenuto il principio della tolleranza zero”, hanno detto, chiedendo come Bullmann intenda affrontare la posizione di Rodrigues come vicepresidente del gruppo per gli affari parlamentari.

“Contiamo su di voi per inviare ai cittadini un segnale forte che dimostri la coerenza che abbiamo nei confronti dei nostri ideali”.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here