L’Etna da spettacolo e porta la cenere vulcanica fino a Palermo

0
268

Numerose le segnalazioni, dalla Zisa alla zona della Fiera, da parte di cittadini che hanno trovato su balconi e terrazze uno strato di pulviscolo nero. Un “viaggio” possibile per le correnti presenti in quota.

L’Etna continua a dare spettacolo con eruzioni che durano ormai da giorni e le conseguenze si vedono anche a Palermo. L’ultima attività del vulcano ha sollevato una vasta nube di cenere che, tramite le correnti sud-orientali presenti in quota, è riuscita a spingersi fino al capoluogo. Numerose le segnalazioni, dalla Zisa alla zona della Fiera, da parte di cittadini che hanno trovato su balconi e terrazze uno strato di pulviscolo nero.

In allegato l’immagine satellitare della Nasa chiarisce ogni dubbio: ben visibile la nube di cenere giunta tra palermitano e trapanese tirrenico. Palermo si è svegliata con una leggera coltre nera di cenere prodotta dalle eruzioni dell’Etna di questi giorni, che si è depositata su tetti, balconi e strade della città.

Sono state decine le segnalazioni di un “velo nero” che ha coperto auto in sosta, panni stesi e piante. Secondo i meteorologi si tratta delle ceneri laviche dell’Etna, soprattutto quelle prodotte nell’eruzione di due giorni fa, considerata una delle più potenti degli ultimi decenni.

Commenti