L’esame di Maturità ci viene in sogno? Lo psicanalista ci spiega perchè

L'esame di Maturità sul lettino dello psicanalista. La maturità ci viene in sogno perchè nella coscienza onirica viviamo l'incompletezza del nostro essere adulti

0
322
L'esame di Maturità

Sognare il proprio esame di maturità anche a distanza di anni dalla prima volta in cui se ne è avuta l’esperienza? Per lo psicanalista Bolognini è normale poichè l’esame di maturità, bistrattato, riformato, difeso, contestato ha tutte le carte per finire sul lettino dello “strizzacervelli”.

Il professore Bolognini spiega innanzittutto che l’esame di maturità è un passaggio da una vita più leggera ad una vita che presenta maggiori responsabilità. Le responsabilità fanno capolino a partire dalle metodologie insite nell’esame di stato: essere giudicati in un ambiente altro rispetto alla classe abituale, essere interrogati da professori non noti, sentirsi in una sorta di classifica sono elementi forti che sovraccaricano di ansia e di timore. L’esame di maturità ha il valore di una prova e prepararsi per affrontarla è senza dubbio un passaggio di crescita.

La “notte prima degli esami” non fa dormire generazioni di 19enni

Il professore Bolognini alla domanda sul motivo per cui gli alunni non dormono prima dell’esame risponde: «si tratta dell’angoscia di essere giudicati e, se vogliamo, del fatto che chi esamina possa leggere dentro di noi più di quello che vorremmo. La persona sotto esame viene analizzata anche nella propria maturità personale: la capacità di avere una visione sulle cose, di esprimersi, di aver saputo costruire competenze. Poi c’è la componente di essere scoperti di non sapere».

Essere consapevoli di lasciare i banchi di scuola e muovere poi i primi passi in un mondo molto più ampio dà adrenalina, rende più curiosi ma allo stesso tempo è una consapevolezza che porta con sè ansie, timori e incertezze.

L’esame di maturità sembrerebbe albergare nella coscienza di ogni individuo, sempre e anche a distanza di tantissimi anni dalla volta in cui realmente è stato sostenuto. Talvolta si sogna di non averlo mai superato oppure si provano sensazioni spiacevoli in merito alle dinamiche della maturità. Perchè? Bolognini risponde: «succede perchè questo esame, così come la laurea, è l’ufficializzazione del fatto di venire dichiarati più o meno cresciuti, e siccome dentro in realtà non siamo mai del tutto cresciuti diventa lo scenario onirico nel quale veniamo smascherati. Rivisitiamo nei sogni delle regressioni a quando non eravamo sufficientemente maturi e integrati, ma ci confrontiamo anche con l’inevitabile incompletezza del nostro essere adulti rispetto alla “asticella alta” del nostro segreto Ideale dell’Io».

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here