Leicester City che dopo la sconfitta per 1-0 nella partita di andata al Vicente Calderon, segnata da un rigore ingiusto visto che il fallo è avvenuto fuori area, giocherà con il dente avvelenato più arrembante che mai. I sostenitori delle Foxes cercheranno di sostenere i propri beniamini alla ricerca di una nuova impresa. I Colchoneros invece atterrano in Inghilterra consapevoli di non poter gettare alle ortiche la qualificazione alla semifinale di Champions League, avendo in tasca un gol di vantaggio sugli avversari.

PRIMO TEMPO: Leicester che parte subito forte alla ricerca del gol che potrebbe rimetterli in corsa per la qualificazione, Atletico che non si fa sorprendere e si rende a sua volta pericoloso con la coppia Griezmann Carrasco. Successivamente Vardy pesca molto bene Okazaki che però conclude di poco a lato. Nel momento in cui le Foxes stavano spingendo sull’acceleratore arriva il gol degli uomini di Simeone. Dalla sinistra Filipe Luis crossa in area,  dove Saul indisturbato batte di testa Schmeichel, pessima la marcatura di Fuchs e Albrighton che lo lasciano libero di colpire i pallone. Lo 0-1 colpisce al cuore i padroni di casa che faticano a reagire, merito anche del pressing dell’Atletico che non da respiro.

SECONDO TEMPO: Al rientro in campo, l’allenatore delle Foxes Shakespeare effettua due cambi e per l’ennesima volta provano di ripartire. La prima vera occasione capita sui piedi del neo entrato Chilwell, la sua conclusione però sorvola di poco la traversa. Al 61’ un’azione prolungata del Leicester si conclude con il gol del pareggio. Pallone che finisce sui piedi di Vardy in area di rigore, l’attaccante inglese non ci pensa due volte e con forza fa 1-1, King Power Stadium che esplode di gioia e match riaperto. Pochi minuti dopo occasione anche per Ulloa (subentrato ad Okazaki), purtroppo però la sua conclusione viene deviata in angolo. Colchoneros che resistono bene alla pressione dei padroni di casa che non riescono a trovare il gol del vantaggio. Dopo 4 minuti di recupero la partita termina in parità, Atletico Madrid che conquista la semifinale di Champions League.

LEICESTER (4-4-2): Schmeichel, Simpson, Morgan (38′ st Amartey), Benalouane (1′ st Chilwell), Fuchs, Mahrez, Ndidi, Drinkwater, Albrighton, Vardy, Okazaki (1′ st Ulloa)

Allenatore: Craig Shakespeare

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak, Juanfran (10′ st Lucas Hernandez), Godin, Savic, Filipe Luis (28′ st Correa), Gimenez, Gabi, Koke, Saul, Ferreira Carrasco (23′ st Torres), Griezmann.

Allenatore: Diego Simeone

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here