Lego foundation in Afghanistan e Haiti: donazione ai bimbi

L'azienda di giocattoli ha stanziato 13,4 milioni € per aiutare i ragazzi che vivono in condizioni di disagio

0
359

Le emergenze umanitarie più gravi smuovono la società che produce mattoncini per le costruzioni dei bambini. Kirkbi e Lego foundation in Afghanistan e Haiti intervengono infatti con una donazione di 13,4 milioni €. Lo stanziamento di risorse economiche è rivolto ai ragazzi vittime dell’attentato di ieri a Kabul e del terremoto nell’isola caraibica.


Afghanistan: Obama parla dopo l’attentato a Kabul


Cosa realizzeranno Kirkbi e Lego foundation in Afghanistan e Haiti?

Le realtà danesi hanno deciso di impegnarsi nel garantire ai bambini che vivono situazioni di crisi servizi educativi. L’azienda che produce giocattoli intende fornire spazi sicuri per l’apprendimento e supporto sociale e psicologico ai più piccoli. Il sostegno ai ragazzi per sviluppare capacità e superare i traumi che i disagi hanno provocato è quindi considerato importante per la ripresa.

L’attentato a Kabul del 26 agosto

Isis ha rivendicato l’attacco all’aeroporto di Kabul, l’azione di un kamikaze che ha causato la morte di 170 morti. I feriti invece sono 200, tra cui anche 13 militari americani. Secondo le fonti degli Stati Uniti sono alte le probabilità di un nuovo attentato sempre in città, ma la sicurezza internazionale è pronta a intervenire. L’attentato di ieri fa emergere una situazione insostenibile che da maggio ha fatto allontanare dalle abitazioni 500mila persone.

Terremoto a Haiti

Il sisma del 14 agosto e la tempesta tropicale Grace hanno devastato l’isola in cui si teme possano diffondersi epidemie. Le associazioni umanitarie sono al lavoro per salvare le persone e offrire loro cibo e cure. Si ritiene che molti individui abbiano in questo periodo accesso limitato a un riparo e all’acqua potabile.

Lego foundation in Afghanistan e Haiti per solidarietà

L’impegno dell’azienda si concretizza anche nell’invio di contributi a favore della Croce rossa al lavoro nelle zone più colpite. La pandemia, i disastri naturali e le violenze hanno peggiorato le condizioni di molte persone, richiedendo un intervento risolutivo. Così Lego Foundation ha destinata la somma a favore di Unicef, UNHCR e Education Cannot Wait. La scelta è quindi ricaduta su emergenze che richiedono una risposta concreta e una programmazione degli aiuti a medio e lungo termine.