L’Egitto approva dispiegamento di forze in Libia

0
249

Il parlamento egiziano ha dato il via libera ad un eventuale intervento sul suolo libico contro le forze turche posizionate nel paese. Come si legge dalla nota, “L’Egitto ha approvato all’unanimità lo spiegamento di membri delle forze armate egiziane in missione di combattimento fuori dai confini egiziani; per difendere la sicurezza nazionale contro milizie armate criminali ed elementi terroristici stranieri”.

Lo schieramento delle forze egiziane sarebbe attuato al confine occidentale della Libia, e potrebbe portare ad un vero e proprio conflitto armato tra i paesi. Ricordiamo che l’Egitto supporta, al fianco degli Emirati Arabi Uniti e della Russia, il comandante militare con base a est Khalifa Haftar, che ha abbandonato un’offensiva nella capitale il mese scorso dopo che la Turchia ha intensificato il sostegno a Tripoli. I turchi invece per bocca del loro presidente Recep Tayyip Erdogan hanno definito i passi di Egitto e Emirati Arabi (l’altro sponsor di Haftar) “illegali e inaccettabili”.

Il destino della Libia, smembrata dal 2011, sembra essere più in bilico. Il presidente egiziano al-Sisi si è anche assicurato che in caso di intervento turco di riconquista della ricca città di Sirte (luogo nativo di Gheddafi), potrebbe intervenire scatenando il complesso sistema di alleanze.

Leggi anche: Il Parlamento turco approva l’invio di truppe in Libia

Commenti