Leggimi “tra le righe”: tendenza primavera estate 2013

0
795

di Angelica Losi TW @CatAstropheAngy 

Eccoci ancora qui, a parlare di tendenze che tornano e si affermano ad ogni cambio di stagione: altro leit motiv delle stagioni calde sono le righe che per la primavera estate 2013 a quanto pare ci “tormenteranno”: che siano larghe o strette, verticali o orizzontali, in tonalità pastello o in tinte neon.

Le righe hanno conquistato passerelle, catene low cost, blogger e soprattutto la gente comune ma l’effetto “sdraio della Riviera Romagnola” è dietro l’angolo, soprattutto se il nostro fisico non è perfetto come le stampelle magrissime che sfilano in passerella.

C’è un tormentone che dovete tenere a mente, inutile negare l’evidenza: le righe orizzontali allargano mentre le verticali allungano, ricordatelo soprattutto se come me oltre ad essere curvy siete pure basse!

In passerella abbiamo visto sfilare anche diversi mix&match, da Dolce&Gabbana in modo particolare vedrete mischiare righe orizzontali con righe verticali: lasciate perdere se non siete Bianca Balti! Simpatica la versione proposta da Moschino, righe dalle tinte neon si impongono sui tagli anni ’60 conquistando tutte le appassionate di moda.

Lo stile “navy” e marinaretto è sempre attuale, approvato dai migliori personal shopper la versione blu-bianco e soprattutto rosso-bianco da indossare rigorosamente con cappello e maxi-bag in paglia per un look “Capri” davvero glam.