Legge anti aborto: Casa Bianca fa causa al Texas

0
399
Legge anti aborto

L’amministrazione Biden è pronta a citare in giudizio il Texas per la nuova legge anti aborto. A riferirlo è il Wall Street Journal, che cita fonti vicine all’amministrazione Biden. Intanto il governatore del Texas, Greg Abbott, bersagliato da numerose critiche, promette di eliminare tutti gli stupratori in Texas.

Legge anti aborto: Casa Bianca pronta a citare in giudizio il Texas?

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, che cita fonti vicine all’amministrazione Biden, la Casa Bianca si prepara a citare in giudizio il Texas per la nuova legge sull’aborto entrata in vigore nei giorni scorsi. Tale legge vieta l’interruzione di gravidanza dopo la sesta settimana. Secondo il WSJ, il Dipartimento di Giustizia potrebbe intentare una causa già oggi. Secondo una delle fonti, il DOJ dovrebbe sostenere che la nuova legge in Texas interferisce illegittimamente con gli interessi federali.

Gli esperti legali affermano che ci sono alcuni statuti a cui il Dipartimento di Giustizia può attingere per dissuadere i privati ​​​​dal far rispettare la legge del Texas. In un recente editoriale sul Washington Post, Laurence Tribe, professore emerito alla Harvard Law School, ha sostenuto che il Dipartimento di Giustizia dovrebbe approfittare di due disposizioni federali sui diritti civili per perseguire i privati ​​che cercano di far rispettare la legge del Texas, come mezzo per dissuaderne l’applicazione. Carl Tobias, professore di legge dell’Università di Richmond, ha addirittura affermato che solo la minaccia di un’azione del Dipartimento di Giustizia potrebbe avere l’effetto deterrente desiderato.

Abbott promette di eliminare gli stupratori

Dopo l’approvazione della nuova legge anti-aborto sono scoppiate numerose proteste. La legge proibisce ad una donna di abortire anche in caso di stupro o incesto. Il governatore del Texas, Greg Abbott, ha affermato le legge è giusta e ha promesso di eliminare tutti gli stupratori in Texas. La dichiarazione di Abbott è stata derisa della Casa Bianca. La portavoce Jen Psaki, nel suo briefing quotidiano, ha affermato: “Se il governatore Abbott ha un mezzo per eliminare gli stupratori allora ci sarebbe un sostegno bipartisan per questo. La natura irrealistica della promessa di Abbott sottolinea perché le donne in Texas dovrebbero avere accesso all’assistenza sanitaria”.


Leggi anche: Texas: entra in vigore la legge anti-aborto

Restrizioni in Texas: dall’aborto al diritto di voto