“Ma quali eroi…sono due assassini”. E’ la frase scritta a stampatello che campeggiava su alcuni manifesti anonimi contro i marò pugliesi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone e visti affissi sui muri di alcune strade del quartiere Rudiae, San Pio a Lecce e fatti rimuovere dalla polizia. In particolare, in una frase del manifesto, si legge: “I due marò non sono eroi, ma assassini che si fanno scudo della protezione che la divisa offre loro”.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here