LeBron attacca la polizia e si scontra con Trump

Dopo l’ennesima uccisione di un afroamericano per mano della polizia, la star dell’NBA attacca la polizia e litiga con Trump

0
709
LeBron attacca la polizia

La star dell’NBA LeBron James è finito nella bufera per un post pubblicato su Twitter, nel quale attacca la polizia. LeBron aveva postato una foto del poliziotto che l’altro ieri ha ucciso una sedicenne afroamericana in Ohio, con una didascalia: “You’re Next #Accountability”. Molti legislatori repubblicani e sindacati della polizia hanno criticato le parole della star dell’NBA. L’ex presidente Trump ha detto che le affermazioni di James sono razziste.

LeBron attacca la polizia?

La star dell’NBA LeBron James è stata attaccato dai repubblicani e dai sindacati della polizia per un tweet. Nel tweet, poi cancellato, LeBron aveva postato una foto del poliziotto che l’altro ieri ha ucciso una sedicenne afroamericana in Ohio, con una didascalia: “You’re Next #Accountability” (tu sei il prossimo #devi rispondere). La star dell’NBA nel suo tweet suggerisce che l’agente dovrebbe essere perseguito dalla giustizia come Derek Chauvin, l’agente condannato per la morte di George Floyd.  LeBron, per spiegare perché ha cancellato il tweet, ha detto che le sue parole sono state usate per creare più odio. Ha affermato. “Questo non riguarda un agente ma l’intero sistema, loro usano sempre le nostre parole per creare più razzismo. Ma io voglio disperatamente che chi sbaglia paghi”.

Trump contro LeBron

Alcuni politici repubblicani e sindacati della polizia hanno criticato LeBron definendo il suo messaggio “vergognoso ed estremamente incauto”. Inoltre hanno sottolineato che l’agente di polizia ha agito per impedire che l’adolescente accoltellasse un’altra donna, come di vede nel video della sua bodycam. Tra i più critici nei conformi di LeBron c’è Donald Trump. L’ex presidente ha dichiarato: “LeBron James dovrebbe concentrarsi sul basket invece che presiedere alla distruzione dell’NBA. Le sue affermazioni sono razziste, divisive, un insulto. Sarà anche un grande giocatore di basket ma non fa nulla per unire il Paese”.

Molti repubblicani contro le parole della star dell’NBA

Il tweet di James ha ricevuto molti contraccolpi sui social media, con i legislatori repubblicani che hanno denunciato il commento del giocatore dell’NBA. Il Senatore dell’Arkansas Tom Cotton ha affermato che James ha incitato la violenza contro un agente di polizia. Il rappresentante dell’Ohoi Mike Loychik ha fatto eco al sentimento di Cotton, scrivendo su Twitter che “Persone come LeBron James e i suoi amici a sinistra stanno allontanando le brave persone dalle carriere nelle forze dell’ordine. Questo è l’esatto opposto di come migliorare la polizia”.


Leggi anche: Processo Chauvin: ex agente dichiarato colpevole per omicidio Floyd