Le stazioni 5G in Cina: una crescita esponenziale

0
782
Le stazioni 5G in Cina

Nella prima metà dell’anno, le stazioni 5G in Cina sono aumentate in modo esponenziale. Secondo il Ministero dell’Industria e dell’Information Technology (MIIT), infatti, ne sono state costruite 257.000. I dati del MIIT hanno mostrato che il numero totale delle stazioni alla fine di giugno aveva raggiunto 410.000.

Le stazioni 5G in Cina: i numeri

“Le spedizioni di telefoni 5G hanno raggiunto 86,23 milioni di unità in Cina, con gli utenti di pacchetti 5G che hanno raggiunto i 66 milioni alla fine di giugno”, ha dichiarato Wen Ku, funzionario del MIIT. La produzione a valore aggiunto di servizi di trasmissione di informazioni, software e tecnologia dell’informazione è cresciuta del 14,5% su base annua, 1,3 punti percentuali più velocemente rispetto al primo trimestre. Secondo Wen, per dare piena importanza alla commercializzazione del 5G, dovrebbero essere implementate più politiche per aumentare la vitalità del mercato. Inoltre, anche la cooperazione internazionale nella tecnologia, nell’industria e nell’applicazione del 5G dovrebbe essere rafforzata.

Le stazioni 5G in Cina

Potrebbe interessarti: Connessione 5G: adesso è il momento migliore

La “nuova infrastruttura”

Mesi fa, già si parlava dell’espressione “nuova infrastruttura” in riferimento alla realizzazione di nuove reti 5G e data center in Cina. Il governo ne aveva sollecitato la realizzazione in una riunione dell’Ufficio politico del Comitato centrale del Partito comunista cinese tenutasi lo scorso 4 marzo. La “nuova infrastruttura” include anche soluzioni per la trasmissione di energia ad altissima tensione, sistemi di transito ferroviario interurbano, strutture di ricarica per veicoli, applicazioni di intelligenza artificiale e di Industrial Internet Things (IoT). Si tratta completamente di aree in cui la Cina vede ampio margine di sviluppo.

Il potenziale da sfruttare

Il concetto di nuova infrastruttura era del resto già stato sollevato alla Conferenza del lavoro economico centrale nel 2018. Ormai è diventato una chiara direzione per lo sviluppo economico dell’intero Paese. Gli analisti ha sempre ritenuto che questo settore avesse un enorme potenziale per stabilizzare gli investimenti, ottenere una crescita costante e realizzare uno sviluppo economico di alta qualità.