Le spettacolari riprese dell’esplosione di un asteroide su Giove

0
235
spettacolari riprese

Esplosione di un’Asteroide su Giove. Le spettacolari riprese video in real time. Grosso impatto di un asteroide o forse cometa ripreso da diversi astrofili attraverso semplici osservazioni al telescopio

Un evento ha scosso Giove, il più grande pianeta del Sistema Solare, nella notte fra il 13 ed il 14 settembre. Alcuni astrofili, amatori del cielo dotati di telescopi, hanno immortalato un bagliore luminoso, apparso per pochi istanti sulla superficie del gigante gassoso. Il video mostra quanto accaduto, con il puntino chiaro.

Le immagini sono divenute subito ampiamente virali, con l’impatto avvenuto attorno alle ore italiane 00:39 del 14 settembre. Il primo astrofilo che ha mostrato l’evento è stato il brasiliano José Luis Pereira. Non ci sono stime precise su quale oggetto abbia colpito Giove. Si ritiene che un piccolo asteroide sia caduto sul pianeta, disintegrandosi a contatto con la densa atmosfera. Non è la prima volta che Giove si rende protagonista di un simile evento, nel 1994 la cometa Shoemaker-Levy 9, frantumata in vari frammenti, cadde sul pianeta dando luogo a spettacolari esplosioni.

Astronomia – Scoperto massiccio buco nero vagante: fa paura

Astronomia – Allarme della NASA per un probabile impatto di un Asteroide

“Sidereus Nuncius”: Galileo Galilei pubblica il trattato di astronomia

Eventi del genere non si possono considerare così rari. Bolidi di vario tipo, tra meteore ed asteroidi, esplodono di continuo sulla superficie di Giove che possiede un campo gravitazionale molto intenso, di gran lunga maggiore rispetto, ad esempio, alla Terra. Lo stesso tenore di impatti di corpi cosmici sul pianeta gassoso risulta varie migliaia di volte più grande di quello sulla Terra.

 Questo non significa che sia comunque facile catturarli con una fotocamera, anche perché si tratta in ogni caso di eventi molto fugaci, che durano pochissimi secondi. Non è escluso che questo impatto possa aver lasciato una traccia sulla superficie gassosa del pianeta che potrebbe essere rilevata  in primis dalla sonda Juno della NASA, che sta inviando informazioni di altissimo livello del pianeta gigante e di alcune delle sue numerose lune.

Fonte: Meteo Giornale