Le macchie solari si possono eliminare?

0
4183
macchie solari

 

Sembra che l’estate trascorsa sia stata veramente indimenticabile!  Chi la ricorda per le temperature, chi per gli  amori estivi, e chi per le macchie solari!

Purtroppo, quest’ultime, spesso sono la cosa più difficile da dimenticare!

Se le lentiggini sono considerate, dei “vezzi simpatici e sbarazzini”, molto meno lo sono le macchie solari, soprattutto quelle che si formano sul viso!

Le iperpigmentazioni,  che alterano la bellezza e l’uniformità del colorito della pelle, possono avere molteplici fattori scatenanti.

Fra i più noti, c’è l’eccessiva esposizione al sole, ma ci possono essere altre situazione che aumentano il rischio di formare macchie, fra queste: gli squilibri ormonali, l’assunzione di farmaci o l’uso di preparati per uso topico fotosensibilizzanti, l’acne, le lesioni cutanee ed i processi infiammatori.

Se il numero di persone colpite da questo inestetismo  è in continuo aumento, la nota positiva è che, lo sono anche i rimedi specifici ed efficaci per trattarlo.

Prima di affrontare i possibili rimedi, però,  è meglio fare una panoramica  sulle principali tipologie di macchie,  e cercare di capire meglio come si formano.

In generale,  le discromie , sono  il risultato dell’attività “disordinata” dei melanociti, cioè,  di una tipologia particolare di cellule presenti nello strato più esterno della pelle,  specializzate nella produzione di melanina, il pigmento scuro che identifichiamo come abbronzatura.

Quando i melanociti vengono stimolati in modo anomalo, possono produrre un eccesso di melanina che appunto provoca la macchia scura. Alcune svaniscono naturalmente altre invece rimangono a lungo.

Quindi le macchie sono tutte uguali? No! In realtà, non lo sono!

Se il fattore scatenante sono le radiazioni UV, in realtà la causa profonda che le genera, le differenzia, in più tipologie.

  1. Le macchie legate all’età, sono la conseguenza di una predisposizione genetica che si somma alla qualità del proprio stile di vita, in particolare sono determinate, dal rapporto che si ha con le esposizioni solari e con tutti i fattori che possono aumentare la presenza di radicali liberi nell’organismo.

Le macchie d’età o senili, si manifestano di preferenza sulle mani e sul viso, e se non trattate aumentano abbastanza rapidamente di numero e di dimensioni

  1. Una tipologia di macchia che assume sempre più importanza per il numero delle persone che ne sono colpite è rappresentato dal melasma o cloasma.  La loro formazione coincide,  spesso con delle fasi di “oscillazioni”  ormonali, come la gravidanza – vengono definite macchie gravidiche -,  l’assunzione della pillola anticoncezionale, alcuni Medici sostengono che anche lo stress possa essere la causa.

Queste macchie si riconoscono facilmente perché, si localizzano sulle guance, sul naso, sulla fronte, e sopra il labbro superiore.

I melasmi, hanno un decorso imprevedibile. A volte, superata al fase di squilibrio ormonale scompaiono, altre volte invece si schiariscono ma la sagoma sembra non volersene proprio andare e tendono a ricomparire sia nello stesso punto sia in zone differenti del viso.

Esistono  altre 2 tipologie di macchie importanti per la loro frequenza:

La prima è rappresentata dalle iperpigmentazioni post-infiammatorie (PIH). Queste discordie, si manifestano più  frequentemente  nelle carnagioni scure,  e sono causata da una lesione del tessuto, da bruciature, ma anche da processi  infiammatori,  come le infezioni o le dermatiti.

Altra causa,  di iperpigmentazione può  essere la pelle acneica. Una volta guarita l’acne può lasciare dei segni che si associano a tessuto più chiaro. La macchia diviene scura se la persona con il tentativo di eliminare i comedoni ha “traumatizzato”  il melanocita, che non è più in grado di rispondere in modo adeguato agli stimoli,  o se si è esposta a radiazioni UV, in fase di cicatrizzazione dell’acne.

Identificate le principali tipologie e cause delle macchie, non ci resta che scegliere come eliminarle!

Innanzi tutto è bene essere chiari. Il miglior modo per trattare le macchie è prevenirle! In certi casi, quando la protezione potrebbe essere insufficiente,  può essere  opportuno evitare di esporsi.

Se la prevenzione da sola non basta, o le macchie si sono già formate, è necessario, prevedere dei trattamenti professionali,  accompagnati sempre da preparati da utilizzare quotidianamente a casa. 

Quali trattamenti?

Dipende dal tipo di professionista al quale ci rivolgiamo.

Dal Medico Estetico o dal Dermatologo è possibile abbinare trattamenti ablativi localizzati, con l’applicazione di laser direttamente  sulle macchie, con dei preparati depigmentanti da applicare su tutto il viso!

Attenzione! Rimuovere solo le macchie in modo localizzato, senza trattare la causa e riequilibrare la funzionalità dei melanconici in tutto il viso, spesso si rivela una soluzione solo momentanea. E’ per questo che molti Medici, abbiano le tecniche ablative  a  trattamenti.

Per chi sceglie di trattare le macchie nei Centri Estetici i trattamenti  che si possono ricevere sono di 2 tipologie:

  1. Uno finalizzato ad Accelerare l’eliminazione delle macchie, con dei trattamenti leviganti che favoriscono l’eliminazione delle macchie più superficiali
  2. L’altro ad “inibire” la produzione di melanina attraverso dei cocktail di attivi che possono prevedere  l’acido azelaico, l’acido cogico, l’acido fittico, l’arbutina, la Vit.C,  sostanze in grado di inibire la tirosinasi, l’enzima che causa l’eccessiva produzione di melanina.

In ogni caso, oltre che affidarsi ad un professionista preparato, in grado di dimostrare i risultati che ha ottenuto, è sempre necessario  continuare anche a casa ad utilizzare  prodotti che,  oltre che migliorare l’azione dei trattamenti professionali, si facciano carico di trattale anche lo stress ossidativo che spesso accompagna questo tipo di pelle.

Attivi come l’idebenone, la vit. C, l’acido alfa-lipoico, il DMAE,  sono eccellenti e danno ottimi risultati, se poi il programma “Estetico Professionale” è supportato da un programma di integrazione nutrizionale i risultati possono essere eccezionali non solo sulle macchie ma sul ringiovanimento in generale, della pelle del viso e del corpo.