Le Isole Faroe tra le mete più interessanti della prossima primavera

La bellezza delle Isole Faroe

0
380
Le Isole Faroe

Prendiamo una cartina del continente europeo e proprio in cima, a metà strada tra l’Islanda e la Norvegia puntiamo il dito sulle Isole Faroe. Parliamo di una delle ultime frontiere d’Europa. Parliamo di un territorio in perenne lotta contro le invasioni moleste, che si tratti del turismo in eccesso o del Covid-19. Le isole però hanno sempre dimostrato grande capacità di reazione. Gli abitanti del resto hanno una rara arte di accoglienza. Le isole per questo e per molto altro ancora si candidano a essere una delle mete primaverili più intriganti dei prossimi anni.

Perché le Isole Faroe potrebbero essere una delle mete più interessanti della primavera 2021?

Nelle Isole Faroe troviamo scogliere a picco e grandi cascate e remoti villaggi di pescatori. Ma ci sono anche fattorie dal tetto di erba e resti di insediamenti vichinghi. In primavera inoltrata, quando il clima è più secco e clemente, le Faroe si risvegliano dal letargo invernale al suono del cinguettio di uccelli meravigliosi. Molto consigliate sono le avventure nelle colonie di uccelli marini a Mykines e Vestmanna. Imperdibili anche le passeggiate nel porto e nel centro medievale della piccola capitale Tórshavne.

Le magnifiche vedute delle Isole Faroe

Magnifiche vedute fanno da regina nel territorio. Parliamo di torri di faraglioni, brughiere elevate che risuonano al canto dei chiurli nonchè villaggi sulla costa con cascate roboanti. Le Faroe hanno la fama di essere un arcipelago molto attento alla propria tutela infatti dal 2019 vige una misura governativa che limita l’eccesso di turismo. Dal 26 al 28 aprile le Faroe hanno vietato l’accesso ai visitatori stranieri. Proprio in questo frangente quindi gli abitanti hanno lavorato su base volontaria e si sono dedicati a ripristinare i sentieri del trekking. In altre parole hanno messo tutto bene a al proprio posto. Hanno preparato ogni cosa a puntino per accogliere nuovamente i viaggiatori.

Il municipio di Eysturkommuna

Nel territorio delle isole troviamo il “municipio di Eysturkommuna”, progettato dall’architetto danese Henning Larsen. Il municipio segue uno scopo preciso cioè servire i vicini villaggi di Gøta e Leirvík, sulla costa orientale delle Isole Faroe sull’isola di Eysturoy. Ma l’aspetto veramente innovativo è che il municipio ha la forma di un ponte che collega due villaggi e dà molta linfa allo spirito comunitario. Lo spazio ruota attorno a un tavolo circolare su un pavimento di vetro con vista sull’acqua sottostante.


I premi di Lonely Planet Best in Travel. Le novità di quest’anno

Isole Cook: paradiso tropicale tra sogno e realtà

Gli animali delle isole sono i più minacciati dal clima


Commenti