Le Defender di James Bond raccolgono 400mila euro per beneficenza

Le Land Rover Defender del film No Time to Die di James Bond sono state battute ad un'asta di beneficenza per una somma complessiva di 400mila euro.

0
259
Land Rover Defender asta beneficenza
Le Land Rover Defender (screenshot Instagram).

È stata un successo l’asta di beneficenza delle Land Rover Defender utilizzate nel film No Time To Die. L’evento è stato organizzato da Christie’s per celebrare i 60 anni delle pellicole legate alle vicende di James Bond. Al termina della vendita all’incanto delle vetture, sono state raccolte 352.800 sterline (401.318 euro).

La Defender 110 dell’Agente 007 venduta per 215mila euro

Tra le protagoniste dell’asta c’era la Land Rover Defender 110, opportunamente modificata per No Time to Die e apprezzata dal pubblico per le evoluzioni spettacolari nel corso della pellicola. L’automobile in poco tempo è stata venduta per una somma pari a 189.000 sterline (214.992 euro). Il denaro verrà girato alla Croce Rossa Britannica per fornire un contributo alle sue opere umanitarie. Il modello aveva il codice VIN 007 e faceva parte del lotto di 10 Defender utilizzate durante le riprese del film.

No Time To Die: le auto presenti nel nuovo film di James Bond

La V8 Bond Edition battuta all’asta per 186mila euro

L’altra Land Rover speciale che è stata presentata durante l’asta benefica era la Defender 110 V8 Bond Edition, realizzata dalla divisione SV Bespoke. Il modello – contenente caratteristiche uniche, introdotte proprio per No Time to Die – è stato venduto per 163.800 sterline (186.326 euro). Questa cifra verrà devoluta all’organizzazione Tusk per aiutarla ad ampliare le sue attività volte alla conservazione progressiva in tutta l’Africa. L’associazione, infatti, si batte per la tutela delle specie in via di estinzione e per la difesa della biodiversità. Un impegno che punta anche a sensibilizzare sul tema le comunità locali.

Prezzo da capogiro per l’Aston Martin DB5 dell’Agente 007

Non solo le Land Rover Defender sono state vendute per beneficenza. Sempre nel corso dell’evento Sixty Years of James Bond, la mitica replica cinematografica dell’Aston Martin DB5 è stata ceduta per una somma da capogiro, pari a 3,2 milioni di dollari. La replica fa parte degli otto modelli costruiti dalla casa automobilistica britannica per le avventure dell’Agente 007. Infatti è completa dei gadget da set, come la targa rotante oppure le mitragliatrici montate nei fari.