Le azioni di Joe Biden nei primi 100 giorni

Ecco ciò che intende fare il neo presidente nel suo primo giorno di carica e nei suoi primi 100 giorni

0
754
Le azioni di Joe Biden

Il presidente eletto Joe Biden oggi giura e diventerà il 46° Presidente degli USA. Biden ha promesso fin da subito di ribaltare molte delle politiche del presidente uscente Trump. Inoltre, promette di agire rapidamente sui principali problemi degli americani.  Ecco le azioni di Joe Biden che dovrebbe intraprendere nel suo primo giorno di carica e nei 99 giorni successivi.

Quali saranno le azioni di Joe Biden?

Oggi il presidente eletto Joe Biden giurerà come 46° Presidente degli USA. Biden entra in carica in uno dei momenti più pericolosi della storia. La nazione è devastata da una pandemia di coronavirus fuori controllo che ha superato il tragico traguardo di 400 mila morti. Ma anche da un clima politico totalmente polarizzato e danneggiato dalle teorie di complotto sui social media ma anche sui media tradizionali. Biden ha promesso di essere il presidente di tutti, che riunirà la nazione. Ha inoltre promesso che fin dal primo giorno della sua amministrazione si concentrerà sui problemi che affliggono gli americani, in primis la pandemia di coronavirus. Il neo presidente ha affermato che si impegnerà fin da subito ad annullare le azioni intraprese da Trump negli ultimi quattro anni.

Il capo dello staff della Casa Bianca di Biden, Ron Klain ha distribuito un promemoria per ricordare tutte le azioni che Biden intraprenderà nei suoi primi 100 giorni. Le iniziative includono circa una dozzina di azioni esecutive che può emanare da solo come presidente il primo giorno in carica, il 20 gennaio. Ecco alcuni dei punti salienti: 

Risposta al Covid-19

  • Emissione del mandato di indossare una mascherina sulle proprietà federali e viaggi interstatali;
  • Estendere le restrizioni a livello nazionale sugli sfratti e sui pignoramenti; 
  • Continuare a sospender i pagamenti del prestito studentesco;
  • Convincere il Congresso ad approvare il pacchetto legislativo di aiuti al Covid-19 da 1,9 trilioni di dollari che Biden ha proposto la scorsa settimana.

Ribaltamento delle azioni di Trump 

  • Rientrare nell’accordo di Parigi sul clima;
  • Revocare il permesso per il gasdotto Keystone XL
  • Porre fine al cosiddetto Muslim Ban sui viaggi, che nel 2017 ha limitato i viaggi e l’immigrazione negli Stati Uniti da Siria, Iran, Iraq, Sudan, Libia, Somalia e Yemen, prima di aggiungere Eritrea, Nigeria, Myanmar, Kirghizistan e Tanzania nel 2020.

Le azioni di Joe Biden per il primo giorno

  • Risposta al Covid-19: rientrare nell’Organizzazione mondiale della sanità; 
  • Immigrazione: inviare un disegno di legge al Congresso “per una riforma legislativa sull’immigrazione che modernizzerà il sistema di immigrazione e darà a quasi 11 milioni di immigrati privi di documenti una apertura per la cittadinanza”;
  • Cambiamento climatico: firmare l’ordine esecutivo per formulare un paino per raggiungere un’economia energetica pulita al 100% e zero emissioni nette entro il 2050; 
  • Diritti transgender: abrogare il divieto militare transgender emanato dal presidente Trump; ripristinare anche la guida dell’era Obama per gli studenti transgender nelle scuole, per proteggere “l’accesso degli studenti a sport, bagni e spogliatoi in conformità con la loro identità di genere”;
  • Ambiente: emanare un ordine esecutivo “per conservare il 30% delle terre e delle acque americane entro il 2030”.  

Le azioni per i primi 100 giorni 

Biden farà affidamento sul Congresso per approvare molte delle iniziative che intende realizzare per i suoi primi 100 giorni, il che potrebbe essere potenzialmente difficile, anche con la leggera maggioranza che sarà detenuta dai Democratici. 

  • Ripresa economica: avviare il piano di ripresa economica “Build Back Better” a febbraio, durante una sessione congiunta del Congresso. 
  • Clima: organizzare un “vertice mondiale sul clima” per spingere i leader mondiali ad affrontare in modo più aggressivo il cambiamento climatico, affrontando in modo specifico le emissioni globali di trasporto marittimo e aereo. Biden ha anche promesso di “fare pressione” sulla Cina affinché smetta di sovvenzionare il carbone e di “esternalizzare” l’inquinamento.  
  • Abrogazione dei tagli alle tasse: per pagare molte di queste voci della lista dei desideri, Biden ha detto che si batterà per l’abrogazione dei tagli alle tasse del 2017, che richiederebbe un’azione da parte del Congresso. Ha sostenuto che i tagli alle tasse hanno favorito i ricchi americani.
  • Armi: dopo che l’FBI ha studiato le “scappatoie” nel sistema di controllo dei precedenti delle armi, Biden ha detto che avrebbe chiesto al Congresso di chiudere tali “scappatoie” e anche di abrogare la protezione dalla responsabilità per i produttori di armi, che consentirebbe agli americani di citare in giudizio l’industria delle armi la pistola è usata in un crimine. Biden ha anche detto di voler “ristrutturare” le agenzie federali che sovrintendono alle leggi sulle armi. 
  • Violenza: in qualità di senatore, Biden ha scritto la legge sulla violenza contro le donne nel 1994 per offrire loro maggiori protezioni. Questa legislazione deve essere nuovamente convertita in legge. Biden ha affermato che uno degli sforzi chiave nell’aggiornamento includerà maggiori protezioni per le donne transgender.  
  • Uguaglianza: far approvare l’Equality Act, un disegno di legge per aggiungere ulteriori protezioni per gli americani LGBT.  

Trump lascia la Casa Bianca verso Mar-a-Lago