Le auto Kia svettano per affidabilità negli Stati Uniti

La classifica delle auto più affidabili negli Stati Uniti vede Kia davanti a tutti nella graduatoria generale.

0
421
Auto Kia affidabilità
Le auto Kia sono le più affidabili in USA.

Le auto Kia sono davanti a tutti negli Stati Uniti per quanto concerne l’affidabilità. Hanno ottenuto il primo posto nella classifica del JD Power Vehicle Dependability Study (VDS) che ha evidenziato come queste vetture abbiano ricevuto poche segnalazioni di problemi o difetti da parte dei proprietari. L’analisi ha riguardato altri 31 marchi automobilistici presenti in USA. La società sudcoreana ha raggiunto il primato per il secondo anno consecutivo tra i brand mass-market, mentre per la prima volta ha battuto tutti nella classifica assoluta.

Quali sono i numeri del primato delle auto Kia negli States?

Kia ha raggiunto la prima posizione nella classifica “problems per 100 vehicles” con un un punteggio totale di 145, andando oltre la media stabilita di 47 punti. Tra le auto Kia, la Sorento ha prevalso nella categoria SUV di medie dimensioni per il secondo anno di fila. Ricordiamo che l’azienda della Corea del Sud fa parte del Gruppo Hyundai che, sempre negli Stati Uniti, ha piazzato le sue vetture in posizioni di rilievo. Nel 2021 Kia si era classificata al terzo posto nella graduatoria generale, mentre quest’anno è ancora migliorata, strappando la vetta agli altri competitor. Genesis si è aggiudicata la sezione dei brand-premium e la quarta piazza in assoluto. Terzo gradino del podio, invece, per Hyundai Motor.

Kia EV6: l’autonomia ufficiale va ben oltre le previsioni

I parametri scelti per stilare la classifica di affidabilità

JD Power quest’anno, per stilare la sua classifica di affidabilità delle vetture negli Stati Uniti, ha intervistato quasi 30mila clienti di più di 30 marchi automobilistici. L’ente ha preso in considerazione proprietari di auto e camion leggeri acquistati nel 2019 per uso personale. Inoltre, proprio per il 2022 sono stati aggiunti dei parametri più precisi per le segnalazioni di problematiche. Un cambiamento che ha provocato un incremento del 59% dei dati rispetto al passato, con le medie di punteggio che sono passate da 121 a 192.