Lavrov: esiste pericolo reale di una Terza guerra mondiale

0
486
Lavrov: esiste pericolo reale di una Terze guerra mondiale

In un’intervista trasmessa alla televisione di Stato, il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha affermato che esiste un pericolo reale di una Terza guerra mondiale. Lavrov ha anche detto che il fulcro di qualsiasi accordo per porre fine al conflitto in Ucraina dipenderà in gran parte dalla situazione militare sul terreno.

Esiste pericolo reale di una Terza guerra mondiale: cosa ha detto Lavrov?

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha affermato che esiste un pericolo reale di Terza guerra mondiale e che la NATO è “in sostanza” impegnata in una guerra per procura con Mosca fornendo armi a Kyiv. Lavrov ha anche detto che Mosca è disponibile a proseguire con i negoziati di pace, ma Kyiv “finge” di discutere nelle negoziazioni. “La buona volontà ha i suoi limiti. E se non è ricambiata, non contribuisce al processo di negoziazione. Ma continuiamo a condurre negoziati con la delegazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky”, ha affermato Lavrov. Il ministro russo ha poi aggiunto che, nei negoziati di Istanbul, la delegazione di Kyiv aveva accettato alcune proposte, dalle quali poi è indietreggiata su consiglio di USA, Gran Bretagna e forse anche della Polonia.

Durante un’intervista tramessa dopo l’incontro tra il Segretario di Stato americano Blinken, il Segretario alla Difesa Austin e il presidente ucraino Zelensky, Lavrov ha definito “obiettivo legittimo” le azioni di Mosca. Ha poi accusato Washington di mancanza di dialogo. Il ministro russo ha poi accusato gli USA di “aver ingigantito la loro essenza russofoba”. I commenti di Lavrov arrivano dopo che sono emerse notizie secondo cui Putin ha tolto dal tavolo ogni possibilità di firmare un accordo con l’Ucraina a seguito dell’affondamento della Moskva.  Il Financial Times, citando tre persone informate sulle conversazioni con il presidente russo, ha riferito che Putin sembra ora deciso a conquistare quanto più territorio ucraino possibile. “Ha bisogno di trovare un modo per uscirne un vincitore. Ma dopo la Moskva non sembra un vincitore, perché è stato umiliante”, ha detto una delle persone. 

Kuleba: Mosca percepisce la sconfitta

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha affermato che gli avvertimenti di Lavrov di una Terza guerra mondiale significano che Mosca percepisce la sconfitta. Kuleba ha quindi esortato l’Occidente a continuare a sostenere Kyiv. “La Russia perde l’ultima speranza di spaventare il mondo dal sostenere l’Ucraina. Così si parla di un ‘reale’ pericolo della Terza Guerra Mondiale. Questo significa solo che Mosca avverte la sconfitta in Ucraina. Pertanto il mondo deve raddoppiare il sostegno all’Ucraina in modo da prevalere e salvaguardare la sicurezza europea e globale”, ha scritto Kuleba su Twitter.


Leggi anche: Regione separatista della Transnistria, in Moldova, colpita da esplosioni