Lavoro: negozi chiusi la domenica, la nuova legge che fa discutere gli italiani

0
506

Di Maio: “Negozi chiusi di Domenica e nelle festività”. Il Movimento 5 stelle presenta una proposta di legge per regolamentare le chiusure domenicali degli esercizi commerciali. Pareri contrastanti tra sindacati, Confcommercio e Federdistribuzione.

Come funziona la legge

L’idea del governo è quella di inserire un massimo del 25% delle domeniche e dei giorni festivi durante l’anno, con turnazione del personale, e in cui spetterà ai negozi quando scegliere di aprire. Per le città turistiche ci sarebbero delle deroghe, così da poter avere maggiori introiti proprio nei periodi festivi.

Secondo il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa quindi, le aperture straordinarie non potranno superare i 12 giorni l’anno, su un totale di 52 a disposizione.

Le reazioni

Se per le chiusure a Natale e Capodanno i commercianti possono chiudere un occhio, su quelle domenicali non restano immobili, e così si scatena la rivolta di imprese e venditori. A preoccupare maggiormente i negozianti vi sono i licenziamenti cui sarebbero costretti ad andare in contro.

Anche Federdistribuzione è contraria alla chiusura, sostenendo che una tale scelta porterebbe ad una crisi per l’intera economia.

Confindustria invece, sostiene che in reatà non sembra che l’aver tenuto aperti gli esercizi commercianti durante le domeniche ed i festivi abbia appostato tutti questi vantaggi economici.

I sindacati infine, che da sempre hanno difeso la domenica libera esultano. “Il consumo non può essere l’unico modello di vita sociale. Per questo la domenica va preservata nel suo valore” aveva sottolineato Susanna Camusso.

Per ora la legge è però ancora ferma in Senato, intanto il nuovo governo Conte sembra intenzionato a non trascurare la tematica.

Confronto con gli altri paesi

E mentre in Italia va così, con la possibilità di tenere aperte le serrande 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in attesa della nuova proposta di legge, nel resto d’Europa una regolamentazione esiste.

Nel Regno Unito, ad esempio, le aperture domenicali dipendono dalla metratura dei negozi o supermercati.

In Germania c’è un massimo di domeniche in cui si può tenere aperto, dieci e con orario ridotto. In Francia? Solo per cinque domeniche.

Per Spagna e Austria invece, l’apertura domenicale è prevista solamente per i negozi che si trovano in zone turistiche.

Commenti