Il latte dorato che aiuta a dormire

Esistono innumerevoli ragioni per le quali le persone fanno fatica a prendere sonno. Ma un rimedio non consiste necessariamente nell'affrontare la causa principale . In effetti, sorseggiare un particolare drink prima di coricarsi può fare miracoli.

0
397
latte dorato

Il latte dorato rappresenta un drink efficace per un perfetto relax.

La perdita del sonno può essere attribuita a una serie di cause e alcune possono anche sovrapporsi. Potrebbe esistere alla base un complicato stile di vita e fattori psicologici che inibiscono la capacità di rilassamento. Idealmente bisognerebbe cercare di affrontare e risolvere queste cause. Ma ciò potrebbe non essere sempre possibile.

La buona notizia è che esistono dei rimedi rapidi ed efficaci. Rimedi che si possono usare per ripristinare il ciclo del sonno. Senza affrontare per forza cause di difficile soluzione.

Il rimedio è semplice ed è sufficiente rivedere la dieta prima di coricarsi. Alcune combinazioni di alimenti hanno dimostrato di aiutare il sonno.

Latte dorato, un rimedio tradizionale

Un alimento che ha guadagnato uno spazio importante come drink distensivo è il latte dorato. Una bevanda indiana tradizionale che consiste in latte caldo e curcuma macinata, per dargli quel finale dorato.

Ci sono alcune prove incoraggianti che il latte caldo da solo può aiutare a dormire meglio la notte.

Il latte dorato non solo sfrutta le proprietà del latte caldo che induce il sonno, ma anche un altro ingrediente aggiuntivo come la curcuma.

Il latte contiene triptofano, un precursore della melatonina. Ormone primario che regola il ciclo sonno-veglia del tuo corpo.

La curcuma invece è ricca di curcumina composta. Tale sostanza ha dimostrato di alleviare alcuni effetti della privazione del sonno e di trattare in sicurezza i sintomi di ansia e depressione.

Ciò è significativo perché l’ansia e la depressione sono legate alla perdita del sonno.

Gli studi sugli animali dimostrano questi effetti

Uno studio sui topi ha confermato che, privandoli per 72 ore del sonno, ha provocato perdita di peso negli animaletti. Comportamenti simili all’ansia e danni ossidativi.

Tuttavia, il trattamento con 10-20 mg di estratto di curcumina per cinque giorni consecutivi ha ridotto la perdita di peso. Inoltre ha anche migliorato significativamente il comportamento dato dall’ansia.

Alcuni frutti che contengono melatonina possono anche aiutare ad addormentarsi più velocemente e svegliarsi meno spesso durante la notte.

“Ad esempio, il succo di amarena e le ciliegie intere contengono molta melatonina cosi come le banane, ananas e arance”, secondo la National Sleep Foundation (NSF).

Se si soffre di insonnia, mangiare due kiwi prima di dormire ha dimostrato di aumentare la durata del sonno di un’ora nel corso di un mese.

“Altri frutti e verdure che sono ricchi di antiossidanti (come bacche, prugne e uva passa) possono aiutare a contrastare lo stress ossidativo causato da un disturbo del sonno”, osserva la NSF.

Semplice consiglio

Vale anche la pena tenere un diario per scoprire abitudini di vita o attività quotidiane che contribuiscono all’insonnia. Anche per rivelare condizioni di base che posso influire sul sonno.

Commenti