Latina – Uomo pesta compagna con bastone: voleva farla abortire

0
206

Un uomo di 34 anni arrestato a Latina: la donna era vittima di violenze da quasi un anno, ma durante la gravidanza il marito si era fatto ancora più violento.

La polizia di Latina ha arrestato un uomo bengalese, ritenuto responsabile diripetuti episodi di maltrattamenti sulla propria compagna a cui non avrebbe risparmiato le violenze neppure quando era in stato di gravidanza. Anzi. Il fatto che la moglie era rimasta incinta aveva reso il marito ancora pià aggressivo.

La donna si era rivolta nella notte di qualche giorno fa alla polizia, lamentandosi in strada di essere stata picchiata dal compagno. Portata al pronto soccorso dalla volante intervenuta, le forze dell’ordine hanno accertato anche che la donna era incinta di poche settimane.

a vittima ha sporto denuncia e gli agenti hanno ricostruito numerosi episodi di violenza fisica da parte dell’indagato nei confronti della convivente, che ne è vittima da quasi un anno.

Latina, botte alla compagna per farla abortire

Quando la signora ha scoperto di essere rimasta incinta, lo scorso giugno, l’uomo avrebbe inasprito le violenze – compiute anche con schiaffi e percosse con un bastone -, per fare in modo che la compagna abortisse, mentre lei era intenzionata a proseguire la gravidanza.

Il 26 agosto scorso l’uomo era arrivato addirittura a picchiare la moglie con un bastone provocandole un trauma cranico e contusioni multiple che l’avevano fatta finire in ospedale. Ora l’incubo della donna è finito. L’uomo, irregolare in Italia e con precedenti penali e di polizia, sarebbe un consumatore abituale alcool e sostanze stupefacenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here