Laser Communications Relay Demonstration: l’ultimo progetto della NASA

0
172
Laser Communications Relay Demonstration

Si chiama Laser Communications Relay Demonstration (LCRD) è la nuova idea della NASA per inviare dati sulla Terra.

Cos’è il Laser Communications Relay Demonstration?

L’attuale sistema di comunicazione spaziale utilizza comunicazioni radio, con agenzie come la NASA che si spostano verso frequenze sempre più alte. Gli strumenti che inviamo nello spazio diventano inoltre più complessi. Riescono a raccogliere grandi quantità di dati, con la conseguente necessità di un modo più efficiente per inviarli sulla Terra. Ecco quindi che entra in gioco l’LCRD. Le comunicazioni laser, anche dette comunicazioni ottiche, consentono agli strumenti di inviare quantità maggiori di dati. La quantità potrebbe aumentare dalle 10 alle 100 volte rispetto ai sistemi attuali. La NASA ha di recente annunciato che lancerà la tecnologia di comunicazione laser entro la fine dell’estate.

Laser Communications Relay Demonstration: il progetto della NASA

“Ci vorrebbero circa nove settimane per trasmettere una mappa completa di Marte sulla Terra con gli attuali sistemi di radiofrequenza. Con i laser, ci vorrebbero circa nove giorni”, spiega l’agenzia spaziale statunitense in un comunicato. “Il progetto Laser Communications Relay Demonstration dimostrerà tutti i vantaggi dell’utilizzo di sistemi laser e ci consentirà di apprendere come utilizzarli al meglio dal punto di vista operativo”, dice David Israel, del Goddard Space Flight Center. “Con questa capacità ulteriormente dimostrata, possiamo iniziare a implementare comunicazioni laser su più missioni, rendendolo un modo standardizzato per inviare e ricevere dati”.

Il lancio

La NASA lancerà la tecnologia a giugno. Per i primi due anni della sua missione, testerà le comunicazioni con vari esperimenti che comportano l’invio di dati avanti e indietro tra la stazione di terra in California e le Hawaii. le comunicazioni laser possono essere bloccate dalle nuvole, la NASA ha bisogno di capire quali saranno gli effetti di vari tipi di disturbi atmosferici sul sistema di comunicazione. Trascorsi questi due anni, LCRD inizierà a inviare e ricevere informazioni da e verso le attuali missioni spaziali.

Commenti