L’ambasciatore Cinese nel Regno Unito Liu Xiaoming ha rilasciato un’intervista con la BBC, in seguito ai rapporti secondo cui tutti e quattro i maggiori operatori telefonici Britannici utilizzano il kit Huawei nella loro infrastruttura di rete 5G.

Come sappiamo Huawei si è trovata al centro di una disputa politica tra Cina e Occidente, tra preoccupazioni per il suo coinvolgimento nelle reti 5G di nuova generazione. Mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha aggiunto la società a una blacklist commerciale, il Regno Unito non ha ancora definito la sua posizione sulla questione.

Parlando allo show di Andrew Marr della BBC, l’ambasciatore ha insistito sulla presenza di misure di sicurezza per prevenire interferenze governative, e ha sottolineato lo status di Huawei come leader nel 5G: “Huawei è una buona compagnia, è un leader del 5G, e penso che se il Regno Unito rifiuti Huawei perderebbe enormi opportunità”, ha detto Liu, aggiungendo che “sono qui per una cooperazione win-win, non sono qui per spiare persone.”

Vodafone ha lanciato 5G in diverse città britanniche nelle scorse settimane e l’operatore rivale EE ha lanciato la sua rete 5G a Maggio. Entrambi gli operatori hanno mantenuto l’uso di Huawei in alcune parti della loro infrastruttura di rete. Huawei ha anche stipulato contratti 5G con gli operatori mobili Three e O2, secondo il quotidiano britannico Observer. Il lancio di Three’s 5G è previsto per agosto, con l’O2 in autunno.

I quattro operatori, che insieme servono all’incirca l’87 % degli utenti mobili nel Regno Unito, starebbero correndo un rischio utilizzando le apparecchiature Huawei. Il governo del Regno Unito sta prendendo in considerazione una restrizione totale o parziale del kit Huawei in seguito alla pressione dell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.Le pressioni di Washington hanno portato altri Paesi a promuovere restrizioni su Huawei, come Australia e Nuova Zelanda.

Ma le preoccupazioni per i collegamenti di Huawei con Pechino sembrano non aver influenzato le compagnie di telecomunicazioni del Regno Unito, poiché le apparecchiature prodotte dalla società cinese sono ora in uso in parti non core delle reti 5G lanciate recentemente da EE e Vodafone.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here