La zuppa vegana e senza glutine per le sere d’autunno

0
589

La zuppa vegana è una ricetta di Danny Seo. Può essere l’ideale in questi giorni d’autunno, come un confortante abbraccio.

La zuppa vegana può essere una cena gustosa?

A volte, desideriamo solo che la nostra cena sia calda. E se c’è un cibo che è sempre quello, è la zuppa. Ma mentre la maggior parte delle ricette richiedono carboidrati o proteine, questa ricetta dell’ultimo libro di cucina di Danny Seo Naturally, è totalmente vegana e anche senza glutine.

Il segreto di una zuppa vegana e senza latticini

È la farina d’avena che gli conferisce quella consistenza densa e cremosa” spiega Danny. Ma se non hai la farina d’avena, è possibile utilizzare i fiocchi d’avena. Basta metterli in un frullatore o in un robot da cucina finché non si trasformano in una consistenza simile alla farina. La farina di avena si presta anche a lavorazioni secche come, ad esempio, i biscotti. La ricetta più famosa a base di avena è senza dubbio il porridge, un alimento per la colazione di origine anglosassone. È bene sapere che l’avena non è un cereale e può essere integrato nella dieta aglutinata, ovvero gluten-free.

Come sostituire: farina, uova e pasta

La ricetta: zuppa di cavolfiore con gremolata di oliva e timo

Per questa zuppa, gli ingredienti sono: tre cucchiai di olio d’oliva, una cipolla media, a dadini, due cucchiaini di sale marino, un cavolfiore medio, tagliato a cimette (circa 6 tazze), tre spicchi d’aglio, tritati, una tazza di farina d’avena, una tazza di lievito alimentare e quattro tazze di brodo vegetale. Si inizia con scaldare l’olio d’oliva in una pentola media a fuoco basso.  Aggiungete la cipolla e il sale e fate cuocere per due minuti, mescolando di tanto in tanto. Unite le cimette di cavolfiore e continuare la cottura per altri cinque minuti. Mettete l’aglio, la farina e il lievito alimentare e cuocete per un altro minuto. Infine il brodo, e portare a bollore il composto. Cuocete con il coperchio, per 20-25 minuti o fino a quando il cavolfiore è tenero.

Condimenti gustosi per la zuppa vegana

Seo, fornisce anche indicazioni per condimenti che aggiungono consistenza al piatto, come alcune patate croccanti o una gremolata. Per le patate, consiglia di utilizzare 45o grammi di patate tagliate a fette, due cucchiai di olio d’oliva e un cucchiaino di sale marino. Preriscaldare il forno a 200° gradi. Foderare una teglia con carta da forno. Stendere le patate e condite con olio d’oliva e sale. Arrostire per 25 minuti o fino a cottura completa e dorata.

La gremolada: condimento italiano

È un condimento a base di agrumi, di erbe verdi tritate e a volte con altri sapori, ad esempio, questa contiene olive per la salamoia. “Quando si prepara la gremolata, evitare le note amare, facendo attenzione a non utilizzare la parte estena del limone”, consiglia Seo. Gli ingredienti per la gremolata sono: una tazza di olive nere snocciolate, un cucchiaio di olio d’oliva, cinque rametti di timo, uno spicchio d’aglio piccolo e tritato e un limone spremuto, esclusa la scorza. Iniziate con il sciacquare e tritare grossolanamente le olive e mettetele in una ciotolina con l’olio d’oliva. Rimuovete i gambi dal timo e utilizzate circa un cucchiaino di foglie. Aggiungete al composto di olive, insieme all’aglio e al succo di limone. Lasciare marinare la gremolata per almeno cinque minuti prima di servire.

Consigli per la zuppa vegana

Potete sempre raggiungere una fetta di pane fresco. Oppure fatto in casa o un altro condimento. O semplicemente goderti questa zuppa  con leggermente un po’ di formaggio. La zuppa è tipicamente un piatto povero, che si serve di materie prime semplici e di stagione, quelle che per secoli hanno sfamato i contadini. Per questo è importante che le verdure scelte per preparare la vostra zuppa siano fresche e stagionali.